alice lifestyle leonardo marcopolo

Tempo di zucche e non solo per buonissimi risotti, ma anche per le decorazioni di Halloween.

Ci sono diversi tipi di zucche e ognuna ha proprietà e caratteristiche specifiche, ma tutte hanno grandi proprietà nutritive.

La zucca e le sue tante tantissime varietà, derivano dalle due grandi famiglie, la Cucurbita maxima e la Cucurbita moschata e che danno origine a tante tipologie, molte delle quali coltivate in Italia.

La zucca di Halloween

La zucca di Halloween

Questa è la zucca più facile da coltivare in giardino ed è quella che tradizionalmente utilizziamo ad Halloween.
Si chiama Cucurbita Pepo ed è una specie che comprende sia zucche invernali ed estive e deriva dal mondo delle zucchine.

Zucche di Halloween

Buonissima per cucinare e ideale per fare decorazioni ma meno adatta per fare le torte, in quanto è troppo acquosa, fibrosa e a basso contenuto di zuccheri e amidi.
Inoltre meglio raccoglierle quando sono poche mature, in modo da poterle cuocere a vapore, oppure si possono servire a tavola come decorazione per un piatto gustoso a base di zucca.

Zucca di Halloween

La zucca di Halloween

Una delle zucche più saporite e perfetta per le torte, è conosciuta come Kuri rosso in Giappone o Potimarron in Francia. È molto apprezzata dagli chef per il suo sapore che assomiglia alle castagne e ha una consistenza cremosa quando viene cotta. indonesia Più sono mature e più sono dolci e infine sono perfette anche per le decorazioni di Halloween.

E infine una piccola avvertenza per mantenere una zucca: non conservate in frigorifero la zucca. Un ambiente caldo, a temperatura ambiente, aiuterà queste zucche a maturare e durare più a lungo.

Leggi anche:

Decorazioni di Halloween: la zucca magica

Decorazioni di Halloween: idee fai da te

Come mantenere una zucca di Halloween

 

Share This