alice lifestyle leonardo marcopolo

Viaggiare all’estero con i bambini può essere meraviglioso come anche un vero disastro. Da cosa dipende l’esito del viaggio? Senz’altro dall’organizzazione e dai consigli giusti da seguire durante i viaggi all’estero.

Se si riesce ad organizzarsi alla perfezione, scegliendo hotel e attività pensate per bambini ma anche per gli adulti, allora viaggiare all’estero diventerà una vacanza di piacere e un modo per continuare a conoscere il mondo con curiosità e divertimento. Vediamo quali mete sono consigliate per viaggiare all’estero con i bambini e le attività che offrono.

Viaggiare a Parigi: un’amica dei bambini

foto viaggiare con bambini

I rinnovamenti degli ultimi anni fatti a Parigi hanno ampliato gli spazi pedonali e dedicati al gioco, come Place de la République, che è diventata una delle destinazioni preferite dalle famiglie. Da non tralasciare il verde della città: dal Jardins du Luxembourg al Jardin d’Acclimatation. C’è, poi, il Parc de la Villette dotato di un’area giochi, il Jardin des Enfants aux Halles, per i bimbi dai 7 agli 11 anni, il Parc des Buttes-Chaumont. Non perdete almeno uno spettacolo de Les Marionnettes du Champ de Mars proprio sotto la Tour Eiffel e il Guignol de Saint-Cloud: spettacoli di burattini molto amati.

Per una vacanza davvero indimenticabile, l’Hotel Bristol è l’eccellenza anche per i più piccoli: l’hotel li accoglie con omaggi speciali, trattamenti di riguardo e le attività dell’Hyppolite Club.

Viaggiare a Londra con i bambini

foto viaggiare con bambini

Iniziate il viaggio visitando il British Museum, la Tate Modern e il Natural History Museum, e continuate con il Roald Dahl Museum and Story Centre, dedicato al creatore di Willy Wonka. Qui non solo viene celebrata la vita del narratore, ma sono anche organizzate attività creative e ricreative, nello spirito del suo ispiratore.

Diversi sono,poi, i teatri per i giovanissimi, dove ci si diverte imparando e perfezionando l’inglese: al Polka Theatre e al Chickenshed il cartellone è sempre “kids oriented”! Se, invece, è la prima volta a Londra, affidatevi a un tour guidato: Your London Tours è specializzato in percorsi adatti anche ai più piccoli.

Viaggiare in Europa con i bambini

Viaggio a Berlino

foto berlino

Kollwitz Platz è un ritrovo per coppie che possono rilassarsi in un caffè o passeggiare nel mercato bio mentre i piccoli si divertono nel parco giochi. Al Tiergarten, il più grande parco del centro, i ragazzi possono affittare una barca a remi e “navigare” nel laghetto in totale sicurezza. Il pranzo è Kindercafe: bistrot dedicati alla famiglia e dotati di aree gioco, menu dedicati e tutte le necessità per le neomamme.

Viaggio a Vienna

cheap prom dresses online

Lo Zoom Kindermuseum è il top per creatività: si può dipingere ovunque e nuotare in una vasca piena di cuscini. Fate un salto al Teatro delle Marionette nel Castello di Schömbrunn, oppure al Teatro della Gioventù, o – per chi ama il cinema – al Cinemagic. non perdete un giro sulla ruota panoramica del Prater.

Viaggio a Praga

foto Museo del Giocattolo

La zona del Castello è una fiaba: in particolare il Vicolo d’Oro, dove ogni casetta ha una facciata colorata. Il Museo del Giocattolo è il secondo più grande del mondo, e raccoglie balocchi di tutte le epoche, perfino una gigantesca collezione di Barbie. Una tradizione secolare della città è quella dei burattini, che ancora oggi vengono realizzati a mano nelle botteghe del centro e si esibiscono al Teatro Nazionale delle Marionette.

Viaggio ad Amsterdam

foto Fun Forest

Tappa fissa al Museo Nemo dedicato alla tecnologia, e al Fun Forest, un parco avventura dove arrampicarsi e sfidare i propri limiti.

Viaggio a Barcellona

foto Viaggio a Barcellona

Da non perdere il Bosc Urbà, ed è il primo adventure park urbano del mondo: i più coraggiosi potranno attraversare ponti sospesi o provare il brivido del bungee jumping a poca distanza dal centro e dall’imponente Sagrada Familia.

Viaggiare a New York con i bambini

foto new york

New York offre molte opportunità per le vacanze con i bambini:  bimbi: passeggiate a Central Park, che organizza numerose attività per grandi e piccini.

Accanto ai musei Metropolitan, MoMA e Guggenheim (che ospitano attività e percorsi per i bimbi) sorgono l’Air & Space Museum Complex, dotato di un’area che simula la navigazione sottomarina, e ben tre children’s museum in tutta la metropoli. New York organizza cortei e attività dedicate ai bambini: dal Children’s Festival of Flowers, fino ai numerosi Family Festival.
Imperdibile una visita al coloratissimo mondo di Toys’r’Us, un vero impero dei giocattoli!

Leggi anche

Viaggiare in gravidanza? Sì, ma con delle regole

Viaggi e cani: i modi per viaggiare insieme

Bimbi e viaggi: pronti a partire

Share This