I rimedi naturali per il mal di gola
Tosse secca o grassa? Curatela con i rimedi naturali
Tosse e raffreddore? Ecco i rimedi naturali

Come per l’influenza o il mal di gola, tosse e raffreddore sono di solito causati da un virus o da altre motivazioni che possono essere risolte anche con l’aiuto di semplici rimedi naturali. Certo, a seconda dell’avanzamento o della gravità del malanno, i rimedi naturali avranno un effetto più o meno efficace, ma bere tisane o infusi di erbe non può fare altro che aiutare a guarire.

Il raffreddore è una malattia provocata da una particolare famiglia di virus chiamata “rinovirus” che, nel momento in cui trova condizioni favorevoli attacca alcune cellule delle vie respiratorie. L’infiammazione che deriva da questo attacco, poi, provoca la dilatazione dei vasi sanguigni che irrorano la mucosa nasale; si richiamano così liquidi nella parte, si produce muco e il passaggio dell’aria viene ostacolato. Nel caso del raffreddore, il passaggio del virus può avvenire sia per via aerea sia per contatto. Tuttavia, essendo il rinovirus piuttosto fragile, il passaggio da una persona all’altra avviene principalmente per contatto.  

Vediamo quali sono i rimedi naturali per contrastare il raffreddore.

Decotto di liquirizia
Un metodo efficace e anche gustoso per stroncare il raffreddore sin dai primi sintomi è il decotto di liquirizia. Basta far bollire 50 gr di bastoncini di liquirizia in un litro d’acqua per 15 minuti. Filtrate il liquido, dolcificate con miele e bevetelo durante il giorno.

Infuso delle tre erbe
Mettete in un sacchetto di tela 10 gr di ognuna delle seguenti erbe: timo serpillo, eucalipto e lavanda. Ponete un cucchiaino di questa miscela in infusione per 10 minuti in una tazza di acqua calda; filtrate, dolcificate con miele e bevetene 2-3 tazze al giorno.

Inalazioni alla maggiorana
Per aiutare la respirazione, versate una manciata di sommità fiorite di maggiorana in un litro di acqua bollente. Filtrate e inalate i vapori più volte al giorno.  

Non solo erbe
Un rimedio popolare particolarmente utile in caso di raffreddore è il burro di cipolle. Si prepara facendo cuocere 3 cipolle bionde con pochissima acqua fino a ridurle in purea. Si usa spalmato sul pane o per condire verdure e cereali. Questo composto ha, inoltre, notevoli proprietà diuretiche. 

Continuate a scoprire i rimedi naturali per curare la tosse!

Leggi anche

I rimedi naturali per il mal di gola 

Aggiungi ai preferiti
Stampa
PDF
Articoli Correlati

Alimentazione

Conosciamo più da vicino le proprietà e i benefici della pappa reale. Capita, in particolare a cavallo dei cambi stagionali, che il nostro fisico sia debilitato e abbia bisogno di un aiuto per affrontare al meglio la nuova stagione. Sempre più spesso facciamo scorta di integratori e vitamine, ma esiste in natura la pappa reale, detta anche gelatina reale, dai benefici e proprietà notevoli. Pappa reale: caratteristiche e utilità La pappa reale è uno stimolante naturale che migliora il nostro stato fisico generale, facilitando il metabolismo intra-cellulare. Agisce, infatti, sull'insieme dell'organismo fortificandolo, rafforza le difese naturali ed è ottimo per aumentare la resistenza allo stress fisico e psicologico. È un alimento naturale sfruttato da chi ha un fisico debilitato come convalescenti, anziani, anemici, anoressici ma anche bambini, dal momento che conferisce all'organismo una sferzata di energia e benessere. Ma la pappa reale è utile anche per il nostro stato psico-fisico, dal momento che è un alimento euforizzante, adatto a chi soffre di astenia, depressione e nevrastenia. Anche in campo estetico, l'intervento della pappa reale può essere notevole. È un prodotto che previene l'invecchiamento precoce della pelle ma anche degli organi vitali. Ed è proprio per le sue spiccate caratteristiche naturale che viene usato per la produzione di prodotti di bellezza per la pelle. Pappa reale: benefici La pappa reale è la sostanza naturale più ricca di acido pantotenico, cioè la vitamina B5 che si trova nelle cellule dei muscoli, del cervello, dei reni e del fegato svolgendo un ruolo essenziale nel metabolismo e, dunque, nella rigenerazione cellulare. In assenza dell'acido pantotenico, il nostro organismo non sarebbe capace di assimilare i prodotti della digestione. Una carenza di questo acido potrebbe avere i seguenti effetti: caduta dei capelli arresto della crescita nei bambini affaticamento fisico e mentale insonnia nervosismo disturbi intestinali e digestivi Alla pappa reale viene attribuita un'altra importante funzione, ovvero la capacità di abbassare il tasso di colesterolo e di diminuire il tasso di zuccheri nel sangue dei diabetici. Pappa reale: la storia La pappa reale, a differenza di altri prodotti d'alveare come la propoli, il miele o il polline, ha una storia piuttosto vicina al nostro tempo. Non esistono testimonianze nella storia che testimoniano l'uso della pappa reale in tempi lontani, se non qualche accenno nella tradizione orale di alcune tribù africane. Qui si raccontava di una gelatina reale dal colore ambrato, riservata solamente ai capi e ai saggi del villaggio. A parlare ufficialmente della pappa reale per la prima volta, nel 1700, è stato il biologo fiammingo Jan Swammerdam come di una gelatina biancastra dal sapore acido, da lui identificata come il cibo delle larve e dell'ape regina. Leggi anche Dieta antinfluenzale: 5 alimenti contro l'influenza Allergie: i rimedi per combatterle I rimedi naturali per il mal di gola
CONDIVIDI

Dieta

Dieta in menopausa: non solo per dimagrire ma per vivere meglio Ah, la menopausa. Una frontiera che ogni donna alla soglia dei cinquanta, prima o poi, deve superare. Tra i diversi problemi che può comportare l'arrivo della menopausa è proprio un aumento di peso che, spesso, non sempre si riesce a risolvere con una comune dieta. Ciò non toglie che sia possibile, o addirittura semplice, dimagrire dopo la menopausa. Tutto quello che vi occorre è semplicemente un aiuto adeguato alla circostanza. Una dieta durante la menopausa, però, è essenziale non solo per dimagrire ma anche per mantenere in forze e in salute l'organismo. Certo, alcuni sintomi e fattori di rischio non possono essere eliminati neanche con un'attenta dieta, ma sicuramente è utile per alleviare alcuni effetti della menopausa. Quando si è in menopausa, alla base di ogni dieta, c'è l'importanza di mangiare un'ampia varietà di alimenti per trarne tutti i nutrienti necessari. Dal momento che la maggior parte delle diete sono a basso contenuto di calcio e ferro, sarà bene seguire queste semplici linee guida. Dieta in menopausa: calcio e latticini Avere abbastanza calcio è essenziale in una dieta equilibrata durante la menopausa. Si consiglia di mangiare o bere, ogni giorno, dalle 2 alle 4 porzioni di latticini e alimenti ricchi di calcio. Il calcio non si trova solamente nei latticini, ma anche nel pesce (sardine e salmone), nei broccolo e nei legumi. L'obiettivo è raggiungere 1,2 grammi al giorno di calcio. Se volete dimagrire, cercate di prendere il calcio da frutta, verdura e legumi, sostituendo i latticini. Dieta in menopausa: il ferro Mangiate almeno tre porzioni di cibi ricchi di ferro al giorno. Potete trovare il ferro nella carne rossa magra, pollame, uova, pesce, verdure a foglia verde, frutta secca, cereali e, in particolare, il grano. La dose giornaliera di ferro raccomandata nelle donne in menopausa è di 8 milligrammi al giorno. Dieta in menopausa: le fibre Le fibre sono a dir poco essenziali in una dieta per la menopausa. Aiutano, ad esempio, l'organismo nella regolarità intestinale che, con la menopausa potrebbe venir meno. Non fate mai a meno di alimenti come il pane di grano intero, cereali, pasta, riso, frutta fresca e verdure. La maggior parte delle donne adulte dovrebbe assumere circa 21 grammi di fibre al giorno. Dieta in menopausa: l'acqua Bere molta acqua. Una regola generale presente in ogni dieta, da quelle dimagranti alle diete in menopausa. La regola generale è bere otto bicchieri di acqua ogni giorno, così da soddisfare il fabbisogno giornaliero. Dieta in menopausa: come dimagrire In menopausa è sempre consigliabile mantenere un peso sano e adeguato alla vostra corporatura. Se siete in sovrappeso, riducete le quantità delle porzioni e mangiate meno cibi ad alto contenuto di grassi. È fondamentale, però, nell'arco della giornata, non saltare neanche un pasto. La quantità di grassi da assumere in un giorno dovrebbe essere meno del 25%-35% delle vostre calorie totali giornaliere. Mentre il limite di grassi saturi dovrebbe scendere a meno del 7% delle calorie totali giornaliere. I grassi saturi, presenti nelle carni grasse, latte intero, gelati e formaggi, aumenta il colesterolo e aumenta il rischio di malattie cardiache. Limitate gli alimenti ricchi di colesterolo a meno di 300 milligrammi al giorno. Dieta in menopausa: ultimi consigli Utilizzate sale e zucchero con moderazione. Troppo sodio nella dieta in menopausa (e nell'alimentazione quotidiana) si lega ad un aumento di pressione. Inoltre, non esagerate con i cibi affumicati e troppo cotti. Questi ultimi contengono alti livelli di nitrati, collegati a fattori tumorali. Ricordate, in ultimo, di limitare l'alcool a uno o mezzo bicchiere al giorno. Leggi anche Diete dimagranti e diete veloci  A dieta con gli snack giusti Dieta Miami: 3 chili in 3 giorni
CONDIVIDI

Bellezza

Nelle borse delle donne si nasconde un mondo! Peccato però che le donne abbiano sempre la sensazione di aver dimenticato qualcosa, forse perché non si hanno le cose essenziali. Scopriamo i prodotti di bellezza che una donna dovrebbe sempre portare con sé nella borsa per affrontare qualsiasi emergenza.  Cosa portare nella borsa   Le creme da portare nella borsa La crema per le mani è essenziale, soprattutto adesso che ci avviamo verso l’inverno. Applicare la crema delle mani dona sollievo e  il profumo della crema sicuramente ci rilasserà. Il balsamo per le labbra è un elemento essenziale per mantenere le labbra idratate e rinfrescate per tutta la giornata. Ideale e indispensabile per chi va in motorino. Per l'igiene Soluzione disinfettante per le mani: cominciamo con l'ovvio. Le mani toccano milioni di superfici tutta la giornata vengono a contatto con germi indesiderati. Il disinfettante per le mani cattura e annulla i germi che potrebbero essere dannosi per la salute. Al supermercato o in farmacia sono in vendita molte confezioni pocket per non appesantire la borsa. Il collirio: per chi lavora o passa molte ore davanti al computer, il collirio è indispensabile. Se si fissa  uno schermo per ore e ore, i vostri occhi possono diventare secchi e arrossati e il prurito è un segno di allarme. Le gocce oculari forniscono un sollievo. Avere la sensazione di una bocca pulita e l'alito fresco è essenziale soprattutto se si lavora con altre persone.  Avere sempre a portata di mano delle gomme da masticare, soprattutto se si fuma. Fazzoletti di carta: indispensabili sempre, soprattutto se si hanno dei bambini Il make up da portare nella borsa Polvere illuminante o fard: avete uno sguardo stanco e affaticato? Applicate un po' di fard o polvere illuminante che sveglierà il vostro sguardo, migliorerà il colorito e farà sentire bene anche voi. Il lucidalabbra: riunione o invito a pranzo improvviso? Con un lucidalabbra sempre in borsa, basta un tocco di lucido e sembrerete appena uscite da casa. Profumo leggero: non si sa come andrà la giornata quindi meglio avere sempre in borsa del profumo leggero o del deodorante. Vi farà stare più tranquille sicuramente… Che altro dire...buona giornata!    
CONDIVIDI
Segui Alice su:

Via Tiburtina 924, 00156 Roma tel. +39 06.43224.1 fax +39 06.43224.777 - Via Boccaccio 4, 20123 Milano tel. +39 02 55410.829 fax +39 02.55410.734

www.ltmultimedia.tv - corporate@ltmultimedia.tv