alice lifestyle leonardo marcopolo

Chi di voi non ha mai voluto conoscere i segreti che le Star di Hollywood custodiscono per avere una linea perfetta? Beh, non certo per emularle ma quanto meno per ridere e stupirci con le loro manie!

A quanto pare non sono sempre sufficienti le ore e ore passate in palestra sul tapis roulant. E neanche quelle diete drastiche e poco salutari che fanno perdere chili a gogò in pochissimo tempo.

I vip del grande schermo nascondono tanti piccoli segreti e intraprendono spesso la strada delle abitudini bizzarre. Nel senso che accanto alle loro “diete da Star” hanno escogitato ulteriori aiutini (se così possiamo chiamarli) per mangiare ancora meno.

Quali sono? Potete trovarli tutti nel libro The Black Book of Hollywood Diet Secrets, un’opera scritta a due mani dalle autrici americane, Kym Douglas e Cindy Pearlman, che ha riscosso un notevole successo di pubblico, in particolar modo femminile.

The Black Book of Hollywood Diet Secrets è un libro per chiunque sia curioso di intrufolarsi nelle case delle star di Hollywood e scoprire qualcosa in più del loro mondo sfarzoso ma non proprio spensierato. Un manuale semplice e divertente da leggere, nel quale si possono trovare delle curiosità simpatiche e non sempre da buttar via.

La domanda sorge spontanea: “ma come fanno Kym Douglas e Cindy Pearlman a sapere tante stranezze?”. La risposta è semplice. La Douglas ha sposato un attore di una famosa soap opera, iniziando così ad aggirarsi tra i set di Hollywood. È stata proprio in quest’occasione che, notando il fisico da urlo di molti attori, ha iniziato ad incuriosirsi sulle loro abitudini quotidiane.

Et voilà, il libro è fatto! I vizi di attori e attrici del calibro di Gwineth Paltrow, Jennifer Aniston, Jessica Alba, Katie Holmes, Michelle Pfeiffer, Meryl Streep solo per citarne alcuni, sono stati svelati in The Black Book of Hollywood Diet Secrets.

Beh, finalmente con questo libro forse riusciremo a saperne di più sulle diete miracolose delle nostre paladine e magari prendere in prestito qualche loro piccolo suggerimento…speriamo solo di non farci travolgere da quel circuito senza uscita delle “belle per forza e ad ogni costo”!

Share This