alice lifestyle leonardo marcopolo

Tendenze moda inverno 2017: zampa di elefante, maxi cappotti e pull avvolgenti per rivivere i favolosi seventies.

Stress economici e abbigliamento anarchico vanno sempre a braccetto, come confermano, in questo anticipo di inverno, le collezioni di abiti e accessori velatamente, e più spesso dichiaratamente, ispirate agli anni Settanta.

Tendenze Moda Inverno 2017

Ci sono le copertine dei Led Zeppelin, l’Art Nouveau e il rock nella nuova collezione di Roberto Cavalli, in foto con maxi cappotto in velluto lavorato a broccato (7.500 euro), camicia in chiffon nero con ricami botanici (7.000 euro) e jeans in velluto a coste (450 euro).

D’altra parte, che lo stile hippy sarebbe tornato lo si era già subodorato,  in piena crisi economica, nell’estate del 2015, con collezioni di jeans a zampa di elefante in puro stile “figli dei fiori”,
frange su abiti e accessori e bottoni su gonne di media o mini lunghezza.

Tendenze moda inverno 2017

Pantalone a zampa Look decisamente Seventies anche per l’outfit di Luciano Soprani, composto da giacca jacquard lamé con inserto in ecopelle (1.480 euro) e pantalone a zampa nello stesso tessuto jacquard (710 euro).

cappa con pelliccia

Calda e avvolgente, la mantella in tessuto di Ita-Kli ha maxi tasche in pelliccia di raccoon. Interno, cappuccio e paramontura sono in coniglio rex. Prezzo: 1.100 euro circa. (Courtesy of TrendForTrend)

Per questo inverno, le proposte si sono fatte più calde, non solo in termini assoluti, grazie a tagli morbidi e a pullover a collo alto ma anche, sul piano della percezione secondaria, grazie a cromie ispirate ai toni autunnali della natura, in fantasie geometriche o vagamente floreali.

Tendenze moda inverno 2017: il loden

Si ispira alla tradizione del loden il cappotto con mantellina di M Missoni. In lurex tartan, ha un prezzo al pubblico di 1.201 euro. (Courtesy of TrendForTrend)

Un invito a rimettere in armadio poncho, mantelle, cappotti lunghi e fruscianti o ad aggiungere ai propri outfit un tocco di military style, nella migliore tradizione anni Settanta.

di Anita Laporta

Share This