alice lifestyle leonardo marcopolo

La tavola di Pasqua è un vero e proprio banco di prova per chi di fantasia ne ha da vendere. Segnaposto sfiziosi, centrotavola floreali, piatti e posate secondo la tradizione bon ton o in stile country chic. Insomma, qualunque idea è ben accetta sulla tavola di Pasqua purché sia decorativa e delicata.

Sia che vogliate puntare su una tavola elegante e raffinata, sia che avete in mente una tavola di Pasqua semplice e colorata, i segnaposto sono l’elemento immancabile.
Meglio ancora se personalizzati e realizzati da voi stessi con l’arte del fai da te. E dal momento che siamo nel periodo pasquale, cosa c’è di meglio che portare a tavola le uova, uno dei simboli per eccellenza della Pasqua?

Impariamo allora a realizzare dei segnaposto con delle semplici uova bianche, su cui scrivere e decorare il nome di ogni invitato. Scopriamo gli strumenti che ci occorrono e vediamo come procedere.

Tavola di Pasqua: cosa ci occorre

foto uova bianche per tavola di Pasqua

Coltellino affilato
Uova
Pennarelli indelebili
Terra da giardinaggio
Paglia o rafia
Rametti di erbe aromatiche (timo, rosmarino, menta, maggiorana)

Tavola di Pasqua: come procedere per ogni segnaposto

foto segnaposto per la tavola di pasqua

Con il coltellino affilato rompete l’estremità dell’uovo per circa 2 cm. Svuotate l’uovo, lavate l’interno e lasciate asciugare. Scrivete il nome dell’ospite sull’uovo con i pennarelli indelebile e, se volete, decorateli a piacere.

Riempite l’uovo per 3/4 con la terra da giardinaggio. Con la paglia formate un piccolo nido che servirà come base per l’uovo. Mettete nel microvaso il rametto di una pianta aromatica a vostra scelta (menta, timo, rosmarino, maggiorana), anche scegliendone una diversa per ogni commensale, e fissatelo con la terra, bagnandola con un po’ d’acqua.

Potete anche scegliere di utilizzare i segnaposto come contenitori di sali aromatici e spezie.

Share This