alice lifestyle leonardo marcopolo

Al via la settima edizione di Roma International Estetica,  evento B2B organizzato da Fiera Roma e giunto quest’anno alla settima edizione. La Manifestazione è dedicata ai professionisti dell’estetica professionale e del benessere ed è diventato ormai un appuntamento immancabile nel panorama degli eventi fieristici del comparto.
I settori rappresentati a Roma International Estetica sono, oltre a quello dell’estetica professionale, quello del fashion  nail e del make up, e naturalmente quello della medicina estetica.

Tre giorni di eventi scientifici e divulgativi durante i quali aziende italiane e straniere altamente specializzate mostreranno  – attraverso presentazioni, dimostrazioni e workshop – le soluzioni, i prodotti e le attrezzature più performanti offerti oggi dalla ricerca e dal mercato, in un’ottica di sano sviluppo di tutto il settore. La kermesse sarà anche l’occasione per incrementare le opportunità di business, creare nuovi contatti e avanzare interessanti proposte.

Anche quest’anno la Camera di Commercio di Roma sostiene e partecipa alla manifestazione grazie all’acquisizione di 32 stand messi a disposizione – gratuitamente – di altrettante aziende del settore. I settori merceologici ammessi negli spazi camerali, padiglione 2, sono: estetica (prodotti e attrezzature, apparecchiature professionali, cosmetica, arredamento, centri estetici); solarium; wellness; servizi e attività terziarie; stampa specializzata.

Sempre seguito e di grande interesse il programma scientifico di Camminare in Bellezza, che come sempre anche presenterà corsi di aggiornamento ECM, incontri/dibattito gratuiti ed aperti a tutti i cultori della materia, operatori sanitari ed operatori non sanitari dell’estetica e del Benessere.

Il motto questa edizione è: “depurare il proprio organismo per mantenersi belli!” Gli anni che viviamo infatti saranno ricordati come il tempo dei grandi cambiamenti, non solo in politica ed economia, ma anche negli stili di vita e nel concetto di bellezza e benessere. È passata ormai l’idea di seni e labbra enormi, di visi tutti uguali e tanto stirati da sembrare robot che camminano; essere belli significa oggi imparare ad essere se stessi, mentre la cura dell’aspetto estetico diventa sempre più un dovere sia del medico che dello stesso paziente/cliente, che diventa così il gestore della sua salute e il vero artefice del suo miracolo estetico.

Tutta la medicina – afferma il prof. Bacci, Direttore Scientifico dell’evento e presidente dell’Accademia Italiana della Bellezza di Arezzo è divenuta anche “estetica”, essendo ormai diffuso il concetto che l’atto estetico non è che la  sublimazione di qualsiasi atto medico. In questo nuovo scenario, che sempre più unisce il medico, il poeta e il filosofo nel tentativo di proporre una società migliore, essere e apparire sono sullo stesso piano come realizzazione l’uno dell’altro, grazie anche alle nuove conoscenze che dimostrano i cosiddetti inestetismi quasi sempre  effetti di alterazioni tossico-metaboliche cellulo-tessutali. Basta pensare alla cosiddetta cellulite – continua Bacci – per scoprire una tipica irregolarità della cute utilizzata dall’organismo per ricordare che qualcosa inizia a non funzionare, ed oggi sappiamo che qualsiasi terapia estetica deve sempre cominciare con l’attenzione al proprio corpo: prima di tutto depurare. Ciascuno diventa così gestore del proprio corpo condividendo con medici ed operatori il mantenimento della propria salute e della propria bellezza, e non più affidandosi passivamente alle terapie di correzione”

Morale: per camminare in bellezza…iniziamo a depurare il nostro organismo, rivedendo alimentazione e stile di vita.

Nel padiglione dedicato alla bellezza e alla cura delle unghie, settore in pieno boom, oltre ad essere presentate le ultime tendenze di un mercato sempre in continua evoluzione, si svolgeranno per il secondo anno consecutivo le  Nailympics,  la più grande e importante competizione a livello mondiale della nail art.  I partecipanti accorreranno da ogni angolo del globo per aggiudicarsi gli ambiti premi ma soprattutto per allacciare i giusti contatti nella speranza di trasformare la propria passione in una vera professione. A giudicare i concorrenti una giuria d’eccezione composta dai più grandi nomi della nail art e capitanata  da Lysa Comfort, presidente internazionale delle Nailympics.  La competizione si suddividerà in 4 gare dedicate a 7  tecniche diverse (per i principianti saranno solamente 4) tra cui il “Fashion Design Soak Off Manicure”, una gara ad altissimo contenuto di fashion in quanto gli artisti delle unghie dovranno ispirarsi alle stampe e ai bellissimi abiti di alta moda indossate dalle modelle che si sottoporranno alla prova manicure. Per iscriversi basta collegarsi al sito www.nailympicsitaly.com e completare il form online entro e non oltre il 2 Febbraio 2014. La Pina, voce storica di Radio Deejay, a conferma del proprio impegno nel sociale sarà ospite il 9 febbraio della cerimonia d’apertura delle Nailympics in veste di ambasciatrice dell’associazione SOS Villaggi. Parte del ricavato dell’evento infatti sarà devoluto all’ organizzazione no profit per offrire un sostegno ai bambini peruviani in condizioni di disagio e/o a rischio di esclusione sociale, e per sostenere il progetto: “Una nuova casa per il Perù”. Progetto che ha come finalità la costruzione di una nuova Casa famiglia all’interno del Villaggio SOS di Pachacamac.

Oltre al progetto sociale di La Pina, Simona Decina, giornalista e volto della RAI, da sempre impegnata in progetti sociali, presenterà in un talk show dedicato ai problemi dell’alimentazione che si terrà all’interno della Piazza della Bellezza domenica 9 febbraio 2014 dalle 14 alle 18 , il neonato progetto AMICODOC di cui è co-fondatore. “AMICODOC” nasce con il duplice obiettivo di appoggiare progetti  sanitari a livello internazionale e socio-sanitari in Italia”, commenta la giornalista.  Nei paesi in via di sviluppo in generale e in Africa in particolare (l’associazione è già attiva in Congo e in Costa d’Avorio) AMICODOC interviene in aiuto del sistema sanitario locale. In Italia invece realizzerà progetti socio sanitari; ad esempio a Roma verranno attivati centri d’ascolto itineranti nei quartieri più disagiati.

Sempre all’interno della Piazza della Bellezza si susseguiranno talk show, presentati da Susanna Cutini e Alex Rivelli; occasioni per incontrare personalità, informarsi e conoscere viaggiando fra problemi, curiosità e soluzioni estetiche. Qui tra sabato 8 e domenica 9 febbraio ci saranno incontri dai titoli emblematici e accattivanti quali “il sorriso degli occhi”, “ le follie della bellezza”, “donna e invecchiamento”, “estetica del bambino e dell’adolescente”, “il sorriso: tra punturine, fili e botox” e “ donna e gravidanza”.

Anche quest’anno infine importante l’area di Mondo Massaggio impostata su sessioni pratiche nelle quali si potranno sperimentare direttamente le tecniche proposte. Le dimostrazioni variano dal “massaggio di luce”, che attraverso la stimolazione dei meridiani tende a ristabilire lo scorrere del flusso energetico eliminando l’eccesso o il blocco emotivo, derivato da esperienze negative del  passato e/o anche del presente), alla “riflessologia plantare tailandese” che lavora sulla pianta del piede, sulle caviglie e sulle gambe. Per la prima volta a Mondo Massaggio la lettura psicosomatica del piede, la ricerca e lo studio delle interazioni e dei rapporti tra mente e corpo.

L’ingresso al pubblico è previsto per domenica 9 febbraio. Per accedere alla manifestazione basterà registrarsi sul sito www.romainternationalestetica.it e richiedere l’invito ospite.

Fiera di Roma – Ingresso Est – Pad. 1 e 2  : sabato 8 febbraio dalle 9,30 alle 19,00 ; domenica 9 febbraio dalle 9,30 alle 19,00 ; lunedì 10 febbraio dalle 9,30 alle 18,00

Share This