alice lifestyle leonardo marcopolo

Avete mai sentito parlare delle specie di piante che purificano l’aria di casa? Non pensate che entrando in casa siete al riparo da smog e anidride carbonica. In ogni casa, infatti, si accumulano delle sostanze pericolose per la nostra salute: benzene (fumo di sigaretta), ammoniaca (dai detersivi), formaldeide (dai sacchetti di plastica, dal gas dei fornelli, da smalti e vernici).

Forse non lo sapete, ma addirittura lo schermo del computer produce sostanze velenose come lo xilene, un derivato del benzene che può essere dannoso per le cellule cerebrali. È stato dimostrato, addirittura, che un’elevata esposizione alle emissioni di xilene, causa problemi muscolari che possono manifestarsi in irritabilità, cambi repentini di umore e mal di testa. Ecco perché è di fondamentale importanza far cambiare spesso l’aria e, soprattutto, avere in casa delle piante che purificano l’aria di continuo. Di seguito un’ampia selezione di piante che potete sistemare negli angoli di casa che preferite.

Piante di casa: Aloe vera

foto aloe vera

L’aloe vera è quanto di meglio ci si possa aspettare da una pianta. L’aloe, oltre ad essere coltivata con estrema facilità, è un ottimo alleato contro il benzene e la forma aldeide. Inoltre l’aloe è la pianta dei prodigi: il gel ricavato dalle sue foglie è miracoloso su scottature, rughe e acne ma anche per la prevenzioni delle malattie che colpiscono il sistema digestivo ma anche di tumori. L’aloe predilige climi secchi e caldi, quindi è consigliabile tenere su una finestra ben illuminata.

Piante di casa: Anthurium

foto anthurium

L’anthurium è un magnifico fiore con un lungo stelo e un fogliame lucido. È ideale per debellare emissioni di ammoniaca, agendo anche contro il toluene e lo xilene.

Piante di casa: Edera

foto edera

L’edera ha effetti straordinari nella purificazione di casa. Pensate, è in grado di assorbire ben 12 mcg all’ora di formaldeide, che troviamo in vari prodotti per la pulizia di casa.

Piante di casa: Ficus

foto ficus

Molto diffuso, il ficus è una pianta che aiuta a purificare casa da tricloroetilene e benzene, ma anche da formaldeide presente in mobili e tappeti. Fate in modo che il ficus abbia la giusta esposizione solare e venga annaffiato regolarmente.

Piante di casa: Gerbera

foto gerbera

La gerbera è perfetta per rimuovere la trielina, presente in capi d’abbigliamento appena trattati in lavanderia o lavati a secco. Il consiglio è di sistemarla in camera da letto, accertandosi che riceva molta luce.

Piante di casa: Azalea

foto azalea

Oltre ad essere una pianta bella da vedere, con moltissimi fiori colorati, l’azalea ha un’alta capacità di filtrare la formaldeide se esposta in un luogo fresco e ben illuminato.

Piante di casa: Lingua di suocera

foto lingue di suocera

Il nome di questa pianta è piuttosto bizzarro e deriva dalle sue foglie lunghe e ruvide. La lingua di suocera è una delle piante migliori per purificare l’aria di casa dalla formaldeide presente nei prodotti per la pulizia, carta igienica e tessuti. Per questo consigliamo di sistemarne una in bagno. Resiste anche in condizioni di luce scarsa.

Piante di casa: Filodendro

foto filodendro

Il filodendro è una pianta rampicante non indicata se in casa avete dei bambini o animali domestici. Se ingerita, infatti, è estremamente tossica; ma è ideale per filtrare le sostanze tossiche volatili.

Piante di casa: Felce di Boston

foto felce

È la pianta più capace in assoluto di filtrare la formaldeide: fino a 20 mcg all’ora. La felce di Boston è una pianta fantastica anche per  impreziosire casa essendo decorativa. Facile da curare, resiste anche in ambienti poco luminosi.

Piante di casa: Pothos

foto pothos

La pianta Pothos è ideale da sistemare in garage, poiché è un’altra alleata nella lotta contro la formaldeide. È una pianta molto robusta che non necessita di molta luce e quindi può essere posta anche in luoghi non troppo assolati.

Piante di casa: Sansevieria trifasciata

foto Sansevieria trifasciata

La Sansevieria trifasciata è una pianta ornamentale, ideale da tenere in salone o in ambienti dove sono solite concentrarsi molte persone. Oltre ad essere molto bella, è una delle poche piante che continuano la fotosintesi anche la notte. Proprio per questo è perfetta per le stanze poco arieggiate o affollate.

Leggi anche

Come e quali fiori piantare in primavera

Proprietà del mirtillo: un toccasana per gli occhi

Ritrova il benessere con le proprietà dei semi naturali

Share This