Tavola di Natale: come apparecchiare e decorare a Natale
Addobbi natalizi fai da te
Lavoretti di Natale: idee regalo per bambini

I lavoretti di Natale sono una brillante idea regalo bambini e adulti

Tra le varie decorazioni natalizie che troviamo nelle vetrine dei negozi, i lavoretti di Natale sono un modo nuovo ed originale per decorare casa, ma anche per essere delle divertenti idee regalo per i bambini.

A tal proposito vi proponiamo, come lavoretti di Natale, dei simpatici animaletti di stoffa fai da te. Un’idea regalo non solo per i bambini ma anche per i più grandi.

In questo caso prepareremo un simpaticissimo pulcino di stoffa, anche se questo genere di lavoretti di Natale vi danno la possibilità di sbizzarrirvi con molti altri animaletti.    

Ma diamoci subito da fare e scopriamo come realizzare i nostri lavoretti di Natale.

Lavoretti di Natale: cosa ci occorre per il pulcino di stoffa

Stoffa della grandezza, tessuto e colore che si preferisce
Cartamodello di un pulcino
Forbici
Ago e filo o colla

Lavoretti di Natale: come fare il pulcino di stoffa

  • Disegnate, con l’aiuto dei modelli di carta, il pulcino e le sue varie parti sulla stoffa. Ritagliate il pulcino, le ali e il petto secondo l’indicazione dei cartamodelli. Ora iniziate a cucire (o incollare, come preferite) un lato del pettodi stoffa lungo la porzione laterale inferiore, dal collo alla coda, adattandosi alle curve del ventre. 

  • Stesso procedimento dall’altro lato del petto fino ad ottenere un unico pezzo di stoffa, che andrà riempito, in un secondo momento, con del cotone soffice o dell’ovatta. Cucite le due parti, lasciando aperta la zona della testa e del collo.
  • Per il vostro lavoretto di Natale, ritagliate sulla stoffa la forma di una piccola cresta e sistematela tra la testa e il collo del pulcino. Ricordate di lasciare un buco per l’imbottitura e per poter girare la stoffa cucita così da nascondere le cuciture.
  • Inserite sul fondo del pulcino un sacchetto di fagioli, in modo tale che possa tenersi dritto e in equilibrio. Dopodiché procedete con l’imbottitura del pulcino e i vari dettagli per perfezionarlo come, ade esempio, le ali da attaccare sulle parti laterali del pupazzo.   
      
  • Ed ora, sbizzarritevi con decorazioni e nastri di tutti i colori per completare il lavoretto di natale per i vostri bambini.

Leggi anche

Addobbare l'albero di Natale con decorazioni natalizie fai da te

Lavoretti di Natale: le mollette di Babbo Natale

Bigliettini di Natale fai da te

Aggiungi ai preferiti
Stampa
PDF
Articoli Correlati

Consigli

Sapere come apparecchiare la tavola di Natale è un vero colpo da maestro per far bella figura con i vostri ospiti. Per le feste, in particolare a Natale, apparecchiare una tavola di gala è di rigore. Fra tradizione e attualità, vi proponiamo una formula perfetta per una tavola di Natale elegante e senza tempo. Iniziamo dalla mise en place per approfondire l'organizzazione del posto tavola, il servant, il tocco di classe finale e, per ultimo un suggerimento sul menu di Natale più adeguato. Come apparecchiare la tavola di Natale: mise en place La tavola di Natale deve trovare il suo punto di forza in una mise en place sobria nella quantità di accessori privi di funzionalità e, al tempo stesso, elegante. Vediamo cosa non deve proprio mancare sulla tavola di Natale: Tovagliati bianchi, di tessuto pregiato Porcellana bianca con decoro in oro per piatti e servizio da tavola Cristallerie fini per il beverage, con motivo a punta di diamante Candelabri, posaterie e pezzi speciali da tavola e da portata in argento Come apparecchiare la tavola di Natale: posto tavola Composizione di base: sottopiatto in argento, piatto di porcellana; coltello e cucchiaio a destra, forchetta a sinistra, con tovagliolo e menu. Tris da frutta o dessert in alto; bicchiere acqua vino e spumante a destra; piattino del pane a sinistra. Come apparecchiare la tavola di Natale: servant Su un carrello, o un tavolino, accanto alla tavola, le posate di ricambio e di portata. La caraffa dell'acqua e la bottiglia del vino habillé, la saliera, il cestino del pane e il servito per il caffè. Su un buffet vicino, invece, la frutta secca e la frutta fresca con il vassoio degli immancabili dolci. Come apparecchiare la tavola di Natale: tocco di classe Se volete dare un colpo di classe alla tavola di Natale, non possono mancare i seguenti dettagli... Il rosso rubino di uno dei tre bicchieri L'effetto-chandelier Le posate d'argento, come i sontuosi esemplari del modello Quirinale di Cesa 1882, storico argentiere e posatiere di Alessandria, che fu fornitore ufficiale della Real Casa prima, e del Quirinale in un secondo momento. Leggi anche 6 modi per evitare di prendere peso a Natale Tavola di Natale: centrotavola natalizio Decorazioni di Natale per la tavola Albero di Natale con tramezzini
CONDIVIDI

Decorazioni

Albero di Natale 2014: le idee trendy per addobbare un albero di Natale Sapere come addobbare un albero di Natale o avere le idee chiare sul colore da scegliere nel 2014 non è cosa facile. Certo, ognuno ha le sue particolari idee e preferenze per addobbare il proprio albero di Natale. Ma, almeno per una volta, non sarebbe una cattiva idea affidarsi a qualche moda del momento per dare un tocco glamour alla nostra casa. Albero di Natale: addobbare con i festoni Se i fili e festoni dorati o argentati non hanno mai catturato la vostra simpatia, non li sottovalutate. Potrebbero esservi utili non solo per abbellire l'albero di Natale, ma anche per coprire eventuali buchi lasciati da rami mancanti. Iniziate con lo scegliere i colori da utilizzare. Il consiglio per un albero di Natale davvero glamour ma sofisticato? Puntate sulle tonalità del cremisi, del rosa pallido, del grigio antracite e del crema avorio. Questi colori serviranno a dare profondità e originalità al vostro albero di Natale 2014. Albero di Natale: i punti luce Che albero di Natale sarebbe senza punti luce a gogò? Una volta sistemate le luci sull'albero (prima regola da seguire), passate ai festoni e, poi, a decorazioni che diano luce e splendore all'albero di Natale. Potreste usare uno dei simboli insostituibili su un albero di Natale: i fiocchi di neve. Semplici da trovare nei migliori negozi natalizi, i fiocchi di neve possono essere in vetro soffiato, in cristallo, in plastica dura o, perché no, ricamati all'uncinetto. Se, invece, i fiocchi di neve non sono le decorazioni che fanno per il vostro albero di Natale, potete sempre optare per perline bianche o grige antracite da sistemare sulle punte dei rami. Senza contare i più classici fiocchi glitterati e i lucentissimi strass. Albero di Natale: il vecchio e il nuovo Capita sempre più spesso di seguire la moda del momento o di essere stanchi delle solite decorazioni natalizie. Ma non potendo cambiare, ogni anno, look al vostro albero di Natale provate a mixare alcune vecchie decorazioni con accessori nuovi. Conservate le decorazioni più particolari come gli uccellini o i gufetti (tanto di moda nel 2014) che potete sistemare sulla punta dei rami. Albero di Natale: le decorazioni di stoffa Siete amanti del vintage o delle stoffe d'epoca? E allora non potete che optare per un albero di Natale decorato con animaletti di stoffa come renne, funghetti o mini guantini colorati. Sembra che le decorazioni realizzate in cotone, feltro o lana vadano per la maggiore nel 2014. Se, poi, amate anche l'arte del fai da te vi consigliamo di preparare dei deliziosi pon pon di lana da decorare con nastrini colorati, su cui scrivere magari il nome di amici o parenti. Guardate qui come realizzare dei graziosi pon pon di lana... Unico consiglio: fate attenzione alle luci che scegliete e cercate di non posizionare le decorazioni di stoffa troppo vicine al filo di luci. In questo modo scanserete il rischio di trascorrere un Natale un po' troppo "fiammante". Ecco qualcosa molto utile da sapere sulle luci di Natale... Leggi anche Decorare l'albero di Natale con la pasta di sale Lavoretti di Natale per bambini Come addobbare un albero di Natale
CONDIVIDI

Decorazioni

Impariamo a decorare la nostra casa a tema pasquale con dei lavoretti di Pasqua davvero originali. Un'idea molto gettonata è l'ikebana bianco, un ramo decorativo da sistemare in salotto, in cucina o al centro della vostra tavola di Pasqua. Quello che vi proponiamo è un lavoretto sfizioso e facile da realizzare, da far invidia a tutti gli appassionati delle decorazioni di Pasqua. Ma vediamo subito cosa ci occorre per realizzare il nostro ikebana bianco. Lavoretto di Pasqua: cosa ci occorre Spago Uncinetto n.6 (o altra misura secondo lo spessore dello spago) Ramo di nocciolo contorto Pennello Colore ad acqua (tempera bianca molto densa) Rafia, fiori, uccellini o uova (per decorare) Lavoretto di Pasqua: come procedere Con lo spago e l'uncinetto create dei piccoli cestini a punto basso. Quando avranno la dimensione di un piccolo nido, arrotolatevi lo spago intorno. Tingete il ramo di nocciolo con il pennello intinto in colore ad acqua, tempera bianca molto densa, per ottenere una tinta opaca e lasciate asciugare. Non usate i colori sintetici perché hanno un odore forte e persistente, che rimarrebbe sgradevolmente anche a tavola. Disponete a piacere i nidi sul ramo bianco e fissateli con un puntino di colla a caldo. Terminate il vostro lavoretto di Pasqua riempendo i nidi con rafia, fiori, uccellini o uova. Leggi anche Come apparecchiare la tavola di Pasqua Come addobbare l'albero di Pasqua Lavoretti di Pasqua: gusci d'uovo portafiori Colazione di Pasqua: come organizzarla Lavoretti di Pasqua: idee e consigli
CONDIVIDI
Segui Alice su:

Via Tiburtina 924, 00156 Roma tel. +39 06.43224.1 fax +39 06.43224.777 - Via Boccaccio 4, 20123 Milano tel. +39 02 55410.829 fax +39 02.55410.734

www.ltmultimedia.tv - corporate@ltmultimedia.tv