alice lifestyle leonardo marcopolo

Come sappiamo bene, i bambini sono amanti, per natura, di tutti i cuccioli indistintamente dalla razza grande o piccola che sia, ma dietro l’aspetto di un tenero cucciolo si può celare un cane non idoneo alla sua compagnia: perché?

Innanzitutto bisogna valutare l’età “dei nostri bambini”, se questi sono di età inferiore ai 5 anni oppure superiore (parliamo dai 6 anni in poi).
Le razze più idonee a bambini di età inferiore ai 5 anni debbono avere dei requisiti caratteriali ben definiti, in quanto la loro indole e la loro mole devono essere compatibili con bambini di questa tenera età.

Tra i più importanti segni caratteriali che dovrà avere il nostro futuro cucciolo, sono l’assenza di aggressività ed una taglia ridotta, chiaramente, in questo modo, riduciamo molto la scelta della razza più adatta.

Tra le razze più adatte ci sono quelle da grembo, esempio: Maltese, Cavalier King, Chihuahua, Pinscher, Carlino, Spitz Nano, Barboncino Nano, Bassotto Nano, Bouledogue Francese, ecc., evitando tutti i cani appartenenti alla famiglia dei Terrier, perché quest’ultimi sono più adatti a bambini di età superiore ai 6 anni.
La scelta di un cucciolo si dovrà basare, soprattutto, sulle nostre esigenze, le quali saranno proprio queste a determinare l’armonia per crescere il cucciolo con i nostri bambini. Se abbiamo dei bambini al di sopra dei 6 anni di età, allora possiamo scegliere, sempre in base alle nostre esigenze, un cucciolo di taglia medio-grande. La scelta può ricadere su razze, così dette caratterialmente mansuete, ad esempio: Labrador, Golden Retriever, Cocker Bouledogue Francese, Bull Dog Inglese, Shar pei, ecc.

Per non discriminare le grandi taglie, ci sono alcune razze adatte ai nostri bambini e sono: Terranova, Collie, Bovaro Bernese, Bull Mastiff, Leongberger.


Scegliete la razza adatta  dietro il consiglio dell’allevatore di fiducia, perché dovrà essere compatibile anche con le vostre esigenze, le quali determinano un risultato sull’educazione del cane e del bambino.
Mettiamo che la vostra scelta ricada su un Terranova: si tratta di un cane di grande taglia ma poco dinamico, quindi non necessita di molto movimento, pertanto potrebbe essere compatibile in una famiglia dove non si ha molto tempo a disposizione.
Un altro esempio sarebbe per un cucciolo di Chihuahua: cane molto attento e possessivo, che necessita di un padrone amorevole e presente, partecipando con la sua compagnia, nella sua borsa, anche durante la spesa!

Leggi anche:

In estate curate i vostri animali, non abbandonateli!

Moda cani: accessori trendy e non solo

Il cane più adatto a te: guida alla scelta

Animali e padroni in psicoanalisi

Share This