alice lifestyle leonardo marcopolo

Sappiamo tutte che la fatidica “prova costume” è alle porte e la primavera è il periodo giusto in cui non si può fare a meno di pensare alla nostra linea e ai rimedi per rimettersi in forma.

Le calorie sono l’incubo di ogni donna e si è spesso alla ricerca del fitness perfetto per bruciare  rapidamente i grassi, di quell’attività fisica in grado di stimolare il metabolismo e di far perdere peso nel più breve tempo possibile.

Abbiamo scelto per voi, tre tipologie di fitness che concentrano il proprio allenamento principalmente sul maggior consumo possibile di calorie.
Ora scopriremo il perché.

La Prepugilistica, già come possiamo immaginare dal nome, prevede il classico allenamento degli atleti di pugilato. È prevista, dunque, un tipo di ginnastica che cresce d’intensità e lavora sulle gambe con i salti alla corda, corsa, stimolando con vari esercizi anche le braccia, le spalle e il busto.

Si passa, poi, al combattimento col sacco, ottimo esercizio non solo per perdere peso ma per avere una valvola di sfogo quando siamo alle prese con qualche piccolo problemino.

La prepugilistica è il fitness perfetto per chiunque voglia tonificare il proprio corpo bruciando  prevalentemente i grassi, e consumando dalle 400 alle 600 calorie in appena un’ora. 

Il Fit Rugby, invece, è una categoria di fitness ispirata principalmente allo sport americano per eccellenza: il Rugby. Questa novità nel mondo del fitness è stata accolta con divertimento ed entusiasmo proprio perché si basa su un gioco molto popolare. Ma se pensiamo bene ai giocatori di rugby, ci rendiamo conto che, anche solo per fare il loro allenamento, abbiamo necessariamente bisogno di avere un fisico allenato.

Il divertimento del Fit Rugby sta anche nel fatto che le tecniche di questo gioco si uniscono ad esercizi di fitness, il tutto coordinato dal ritmo della musica. Come in ogni squadra di rugby che si rispetti, la lezione inizia con un breve riscaldamento di 20 minuti a squadre, seguito da 40 minuti di training da fare in coppia o in gruppo con placcaggi, passaggi e difesa di palla, fino ai cosiddetti “sfondamenti”.
L’intero allenamento è alleggerito e semplificato dai comuni esercizi di aerobica e fitness, ma si arriva a perdere ugualmente 450 calorie in un’ora.

Infine, c’è l’Army Training grazie al quale si riescono a consumare fino a 1000 calorie in un’ora. Naturalmente non pensate sia una passeggiata dal momento che questa disciplina di fitness è basata su flessioni, piegamenti, scatti, squat, corsa, esercizi per gli addominali e salti.

L’efficienza dell’Army Training è evidente perché è una delle poche discipline di fitness che permette di lavorare su tutti i muscoli grandi, a cui si associa un alto consumo di calorie.

Se pensiamo a queste discipline di fitness non possiamo fare altro che rimboccarci le maniche e decidere di impegnarsi in un vero e proprio allenamento atletico. Dopo tutto quando vedremo l’ago della nostra bilancia scendere non possiamo fare altro che sorridere e continuare il nostro training con uno spirito da vero e proprio atleta.

Leggi anche:

Gyrotonic: la disciplina del benessere e della respirazione

Hula-Fit: il fitness della donna che ama divertirsi

 

Share This