alice lifestyle leonardo marcopolo

Dimagrire correndo è uno dei capisaldi del fitness e di chi vuole seguire uno sport per perdere peso in modo sano ed equilibrato.
Da sempre correre è un allenamento che permette di dimagrire bruciando calorie e aiutando, allo stesso tempo, ad essere tonici e sempre in forma.

Ma sapevate che per ottimizzare la perdita di peso è necessario correre in un certo modo? Qual è allora il modo migliore di correre per perdere peso?

Di solito, il numero di calorie bruciate attraverso la corsa dipende da quanti chilometri si percorrono ma non solo. Non sempre, infatti, correre molti chilometri equivale a dimagrire più in fretta.

Occorre stabilire un giusto equilibrio tra le calorie bruciate e quelle di cui ha bisogno l’organismo per la nostra salute.
Scopriamo tre diversi tipi di allenamento che ci aiutano a bruciare calorie senza preoccuparci di riprendere peso.

Dimagrire correndo: la durata della corsa

L’organismo inizia a bruciare i grassi quando si corre ad una velocità pari a circa al 65 percento della vostra massima frequenza cardiaca.
Non è importante correre veloce ma piuttosto la durata della corsa. Meglio, quindi, correre ad una velocità più moderata ma per un tempo maggiore. Evitate, inoltre, l’assunzione di bevande energetiche durante la corsa. I muscoli, infatti, brucerebbero i carboidrati contenuti negli energy drink invece dei grassi dell’organismo.

Dimagrire correndo: lo sprint

Lo sprint è un ottimo allenamento per chi è già allenato e vuole perdere peso non solo durante la corsa ma anche in seguito. L’allenamento ideale è costituito da uno sprint di 30 secondi in salita. Un esercizio che richiede duri sforzi ma soprattutto una buona preparazione fisica.

Dimagrire correndo: allenamento di forza

Durante la corsa, l’organismo scioglie il grasso e brucia le calorie in eccesso, preservando la massa muscolare. Questo è molto importante, perché assumendo meno calorie senza fare alcun esercizio fisico, si rischia di perdere massa muscolare anziché quella grassa. Tuttavia se seguiamo un costante allenamento ogni settimana, i muscoli lavorano e si rinforzano, assicurando una corretta perdita di peso.

Dimagrire correndo: la chiave di ogni allenamento

Tempo di corsa: correte per il tempo indicato ad un ritmo pari al 65 percento della frequenza cardiaca massima (se si utilizza un monitor) o ad un ritmo costante e senza eccessi.

Tonificare i muscoli: eseguite esercizi di potenziamento muscolare, tra cui squat, affondi, piegamenti sulle braccia, stacchi, tavole e presse in testa per il tempo indicato.

Intervalli di sprint: eseguite gli esercizi di sprint su una collina piuttosto ripida o su un tapis roulant impostato su un 6/8 per cento di pendenza. Correte per 10 minuti ad un ritmo tale da riscaldarsi gradualmente. Procedete con lo sprint per 30 secondi. Fate sciogliere i muscoli correndo giù per la collina (o su una pendenza dello 0 per cento per due minuti). Terminate l’allenamento con altri 10 minuti di corsa dolce.

Camminare veloce: camminare a passo veloce per 20 a 45 minuti è un ottimo allenamento per bruciare calorie e perdere peso ad un ritmo meno sostenuto.

Riposo: prendete un giorno libero dal vostro esercizio fisico ma senza perdere l’allenamento. Fate una lunga camminata o eseguite un allenamento dolce come lo yoga.

Share This