alice lifestyle leonardo marcopolo

Il Natale, con le sue feste, i pranzi e le serate in compagnia sono sempre uno dei periodi più attesi dell’anno. Dolci e goloserie varie però sono un pericolo sempre vigile per la nostra linea. È così che perdere peso e rimettersi a dieta diventano le nostre priorità dopo Natale. Proprio per questo abbiamo pensato di darvi alcuni semplici consigli per aiutarvi a ritrovare con un’invidiabile forma fisica.

A dieta con le fibre

Una dieta senza fibre non è una vera e propria dieta! Includete nel vostro regime alimentare quotidiano cibi ricchi di fibre come i fagioli, insalate, frutta e verdura fresca, cereali integrali, avena, orzo, segale, miglio, mais, riso integrale.

Limitate zuccheri e carboidrati trattati o raffinati

Tenetevi alla larga dallo zucchero bianco, miele, sorbitolo e qualsiasi altro additivo che finisce in “osio” (maltosio, glucosio, lattosio, fruttosio). Sono gli alimenti che contengono carboidrati raffinati a portare a un aumento di peso, come pane bianco o prodotti di farina bianca, marmellate trattate, bibite e gelatine.

Variate la vostra alimentazione quotidiana

Una corretta e sana alimentazione prevede un regime alimentare vario nella tipologia degli alimenti, così da ricevere tutte le sostanze nutritive di cui abbiamo bisogno, senza aggiungere particolare stress a un organismo già sotto pressione.

Limitate la quantità di bevande alcoliche

Una delle ultime novità in tema diete è che si può evitare di eliminare totalmente le bevande alcoliche. Studi recenti, infatti, hanno dimostrato che è permesso bere un massimo di due bicchieri di vino al giorno. Senza contare, poi, che un moderato consumo di vino può ridurre il rischio di malattie cardiovascolari, oltre a contribuire alla prevenzione di arteriosclerosi e di patologie coronariche.

Alla larga dagli additivi

Gli additivi, come del resto anche i conservanti, coloranti, emulsionanti, aromi artificiali o prodotti chimici per alimenti, sono i nemici per eccellenza di ogni dieta che si rispetti.

Sono sostanze facili da trovare nelle bevande in lattina, bottiglie, dolci e nella maggior parte dei prodotti alimentari confezionati. Leggete sempre le etichette dei prodotti che avete intenzione di comprare, e cercate di mangiare alimenti freschi, naturalmente senza (o perlomeno con pochi) grassi animali e vegetali.

Diminuite il sale nella vostra cucina

Un consumo eccessivo di sale in cucina provoca ritenzione idrica, pressione alta, problemi cardiaci e molti altri effetti nocivi per il nostro organismo. Cercate, dunque, di fare più sforzi possibili per limitarne l’assunzione nelle vostre portate.

Il fitness in prima linea

Non dimenticate di fare un regolare esercizio fisico per mantenervi in allenamento! Non è indispensabile restare chiusi in palestra troppe ore per apportare dei benefici alla nostra forma fisica. Bastano solamente 30 minuti al giorno di camminata veloce, bicicletta o jogging.

Leggi anche

A dieta con lo champagne 

Pasta Shirataki: carboidrati a zero calorie

Dimagrite in fretta ma riprendete peso? Ecco i 5 motivi

Share This