Costruisci la tua Zucca di Halloween
Decorare l'albero di Natale con Csaba Dalla Zorza
Decorare casa per Natale: la tavola di Natale

Le decorazioni di Natale sono da sempre un hobby di molte donne (e non solo), che ogni anno aspettano le festività natalizie per decorare e addobbare casa con originali lavoretti fai da te; soprattutto se si decide di preparare una tavola di Natale unica e indimenticabile.

Certo, quando si parla delle decorazioni di Natale si è sempre molto attenti a seguire la moda e i colori del momento per creare un ambiente unico e personalizzato, dove servire il pranzo di Natale in grande stile.

Qual è allora il colore di moda per le decorazioni di Natale 2011/2012? Senza dubbio il viola, il blu e il bianco. Se avete addobbato il vostro albero di Natale con uno di questi tre colori, il risultato è garantito. Decidiamo, ad esempio, per le nostre decorazioni natalizie, di usare un colore di tendenza come il viola e divertiamoci con spray e pennarelli metal e glitterati, o semplicemente con minute guarnizioni. Il gioco è fatto: eleganza e originalità sono servite in tavola!

Per una tavola delle feste davvero unica, potremmo creare drappeggi di tulle, mauve tone sur tone con il tovagliato, fermati da fiorellini freschi o di stoffa. Vediamo come fare!

Decorare casa per Natale: materiali per la tavola di Natale

  • Tulle e/o voile di metraggio più abbondante rispetto alla tovaglia
  • Nastro di tulle, o filo di rame
  • Forbicine da cucito o da manicure
  • Orchidee, fiori a gambo corto, oppure artificiali, a scelta

Come decorare casa per Natale

  • Modellare il tulle e realizzate dei piccoli ciuffetti con le dita e bloccateli poi annodandovi intorno il nastro, o il filo di rame.
  • Tagliate i lembi del nastro a coda di rondine, oppure, nel caso del filo di rame, abbiate cura di arricciare o di attorcigliare su se stesse le estremità del filo, in modo che non pungano.
  • Inserite i fiori scelti e ripetete l’operazione di stanziando a piacere i vari ciuffetti. L’effetto drappeggio risulterà sontuoso.  

Leggi anche 

Tavola di Natale: come apparecchiare e decorare a Natale

Apparecchiare la tavola a Natale con una tovaglia fai da te

Come apparecchiare la tavola di Natale con il runner

Aggiungi ai preferiti
Stampa
PDF
Articoli Correlati

Consigli

Sapere come apparecchiare la tavola di Natale è un vero colpo da maestro per far bella figura con i vostri ospiti. Per le feste, in particolare a Natale, apparecchiare una tavola di gala è di rigore. Fra tradizione e attualità, vi proponiamo una formula perfetta per una tavola di Natale elegante e senza tempo. Iniziamo dalla mise en place per approfondire l'organizzazione del posto tavola, il servant, il tocco di classe finale e, per ultimo un suggerimento sul menu di Natale più adeguato. Come apparecchiare la tavola di Natale: mise en place La tavola di Natale deve trovare il suo punto di forza in una mise en place sobria nella quantità di accessori privi di funzionalità e, al tempo stesso, elegante. Vediamo cosa non deve proprio mancare sulla tavola di Natale: Tovagliati bianchi, di tessuto pregiato Porcellana bianca con decoro in oro per piatti e servizio da tavola Cristallerie fini per il beverage, con motivo a punta di diamante Candelabri, posaterie e pezzi speciali da tavola e da portata in argento Come apparecchiare la tavola di Natale: posto tavola Composizione di base: sottopiatto in argento, piatto di porcellana; coltello e cucchiaio a destra, forchetta a sinistra, con tovagliolo e menu. Tris da frutta o dessert in alto; bicchiere acqua vino e spumante a destra; piattino del pane a sinistra. Come apparecchiare la tavola di Natale: servant Su un carrello, o un tavolino, accanto alla tavola, le posate di ricambio e di portata. La caraffa dell'acqua e la bottiglia del vino habillé, la saliera, il cestino del pane e il servito per il caffè. Su un buffet vicino, invece, la frutta secca e la frutta fresca con il vassoio degli immancabili dolci. Come apparecchiare la tavola di Natale: tocco di classe Se volete dare un colpo di classe alla tavola di Natale, non possono mancare i seguenti dettagli... Il rosso rubino di uno dei tre bicchieri L'effetto-chandelier Le posate d'argento, come i sontuosi esemplari del modello Quirinale di Cesa 1882, storico argentiere e posatiere di Alessandria, che fu fornitore ufficiale della Real Casa prima, e del Quirinale in un secondo momento. Leggi anche 6 modi per evitare di prendere peso a Natale Tavola di Natale: centrotavola natalizio Decorazioni di Natale per la tavola Albero di Natale con tramezzini
CONDIVIDI

Make Up

A capodanno tutto è concesso e questa notte dell'anno, forse la più speciale, è il momento ideale per sbizzarrirsi con il make up. Ci sono diversi modi per truccarsi a Capodanno, possiamo utilizzare un make up smokey eye oppure giocare con glitter e colori. Per il Capodanno 2015 la tendenza è quella di una femme fatale che seduce con ciglia lunghissime - ovviamente finte -  e un caldo ed invitante rossetto rosso! Capodanno 2015: come truccarsi [caption id="attachment_9989" align="alignnone" width="622"] I segreti del make up e come truccarsi a Capodanno 2015[/caption] Questa è una palette di colori che va bene per tutte le donne da utilizzare per il Capodanno 2015: ombretti con i toni del bronzo e marrone, rossetto bordeaux fino allo smalto rubino. Ma se volete qualcosa di più forte, che consigliamo, ecco qualche suggerimento: Capodanno 2015: come truccare gli occhi Per il trucco degli occhi potete scegliere due tipi di effetti: make up glitterato: bastano due ombretti, uno argento per la base della palpebra mobile e un ombretto nero per realizzare la sfumatura. Scegliete ombretti brillanti, fard incluso. In quasi tutte le profumerie si trovano piccole palette già composte. Per le più audaci, consigliamo delle ciglia finte con le estremità glitterate. Con questo make up, a Capodanno vi  basterà anche solo un tubino nero. make up smokey eye: un trucco classico per le serate speciali ma anche per il Capodanno con l'aggiunta di qualche pajette. Se non siete brave con i pennelli (indispensabili per questo tipo di trucco) allora giocate con l'eyeliner sfumato o  semplicemente con una perfetta linea linea e una base di ombretto argento glitter. Indispensabili a Capodanno le ciglia finta. Capodanno 2015: come truccare il viso [caption id="attachment_9992" align="alignnone" width="622"] Il make up perfetto per Capodanno[/caption] La moda dell'autunno/inverno 2014-2015 punta molto su una femminilità senza troppi eccessi, per cui anche per il Capodanno niente estremismi, al massimo qualche aggiunta bizzarra come vi abbiamo mostrato sopra. È quasi inutile sottolineare che rossetto e smalto saranno necessariamente rossi nella serata di Capodanno. Il rossetto rosso non è facile nell'applicazione, è preferibile stenderlo con un piccolo pennello per il make up. Per questa serata concedetevi un rossetto rosso tutto nuovo, al posto dei classici slip che si regalano a Capodanno e scegliete una tipologia di rossetto brillante e durevole. Buon 2015 in red. Leggi anche Capodanno 2015: dove andare e cosa fare Capodanno 2015: come vestirsi Capodanno: come arredare la tavola per le feste
CONDIVIDI

Speciale Natale

Capodanno 2015: dove andare e cosa fare l'ultimo dell'anno? Si avvicina il momento di lasciarsi alle spalle l'anno passato per dare il benvenuto al 2015. Sapete già come festeggiare Capodanno 2015? Dove andare e cosa fare per l'ultimo dell'anno? Per alcuni può sembrare prematuro pensare a Capodanno 2015. Ma, ammettiamolo, al momento di decidere dove andare e cosa fare a Capodanno ci troviamo sempre impreparati e a corto di idee. In fondo, non costa nulla dare un'occhiata alle proposte che potrebbero rendere il nostro Capodanno davvero speciale. Ecco allora, regione per regione, qualche interessante località dove andare a festeggiare Capodanno 2015. Capodanno 2015: dove andare in Umbria 730 luci, 8.5 km di cavi, 1.350 prese. Sono i numeri dell'albero di Natale che illumina il pendio del Monte Igino di Gubbio. Il tradizionale albero di Natale che colora il pendio del Monte Ingino di Gubbio è una delle attrazioni più apprezzate di questo periodo. Dal 1981 un gruppo di volontari, gli“Alberalioli”, realizzano questa gigantesca opera:  350 metri di base per 650 metri di altezza. Uno spettacolo da vedere, unito alle bellezze storiche che il comune di Gubbio offre. Da non dimenticare anche che ci si trova a due passi da Assisi e da Perugia, due delle località più caratteristiche del nostro Paese. Capodanno 2015: dove andare in Toscana Non c'è niente di meglio di un Capodanno tra le coccole della ridente Toscana. Per l'occasione vi suggeriamo Montebelli Agriturismo e Country Hotel di Caldana (GR), una struttura accogliente e attrezzata per le esigenze di grandi e piccini. Per festeggiare al meglio Capodanno 2015, gli adulti si possono rilassarsi al centro benessere, con piscina, sauna e bagno turco (riservato ai maggiori di 16 anni), e i piccoli possono giocare nella piscina interna, eccezionalmente aperta durante la mattinata, sotto il loro controllo. Capodanno 2015: dove andare in Valle d'Aosta Che Capodanno 2015 sarebbe senza un po' di neve? Chiudete gli occhi e provate a sentire le emozioni che potreste provare immaginandovi la sera di Capodanno a brindare sotto il cielo stellato, a oltre 2500 metri di quota, insieme alla vostra famiglia o a un gruppo di amici, nell’intimità che solo la montagna d’inverno può dare, riscaldati dal calore del camino a legna di un rifugio. Riapriteli e connettetevi al sito www.lovevda.it. Qui scoprirete che tutto ciò che avete immaginato e le sensazioni che avete provato non sono state presi a prestito dal mondo del cinema o della fiction televisiva, ma possono diventare realtà, prenotando una delle tante proposte confezionate appositamente per una notte di San Silvestro da trascorrere in Valle d’Aosta ai piedi delle montagne più alte d’Europa. Capodanno 2015: dove andare in Trentino Alto Adige Se volete vivere a pieno la magica atmosfera natalizia e trascorrere il Capodanno dei vostri sogni, recatevi a Madonna di Campiglio, in Trentino Alto Adige. Madonna di Campiglio non offre soltanto un comprensorio sciistico perfetto per chi ama sciare; ma anche il calore e l'accoglienza di piccoli chalet unici al mondo, addobbati con materiali naturali raccolti nei boschi e illuminati da romantiche luci e fiaccole natalizie. Immancabili le invitanti bancarelle che offrono prodotti tipici del luogo, idee regalo originali, oggetti d’artigianato in legno, tovagliato nei tipici tessuti e poi miele, speck, grappe del territorio, cioccolata, canederli fatti in casa e torte, da gustare sul posto o acquistare per un regalo particolare. Da non dimenticare, poi, i canti tradizionali intonati nelle strade innevate e un magico laghetto ghiacciato su cui è possibile pattinare come nei migliori film americani. Capodanno 2015: dove andare in Veneto Ricordate le piccole case con i tetti di biscotto, neve di glassa, lecca lecca che danzano e piroettano, mentre gli gnomi scivolano felici sulla crema del panettone. Sembra di entrare nella favola di Hansel e Gretel: il profumo di zucchero e cannella, la musica e le luci guidano grandi e piccini all’ingresso del Villaggio di Natale Flover. Capodanno 2015 è l'occasione giusta per entrare nell'atmosfera di Natale Flover: il più grande mercatino di Natale al coperto in Italia, con oltre 7 mila metri quadrati dedicati alla festa più amata e attesa dell’anno. Un luogo magico che lascia incantati tutti i bambini nel vedere gli gnomi all'opera, luci, colori, e animali in movimento, mentre i più grandi hanno la sensazione di fare un passo indietro nel tempo e di rivivere la propria spensierata infanzia. Come perdersi tutto questo? Leggi anche Capodanno 2015: cosa fare nelle metropoli Capodanno: il make up della sera Capodanno: come arredare la tavola per il cenone
CONDIVIDI
Segui Alice su:

Via Tiburtina 924, 00156 Roma tel. +39 06.43224.1 fax +39 06.43224.777 - Via Boccaccio 4, 20123 Milano tel. +39 02 55410.829 fax +39 02.55410.734

www.ltmultimedia.tv - corporate@ltmultimedia.tv