alice lifestyle leonardo marcopolo

Arriva l’estate e i capelli sono messi a dura prova. A causa del sole, a causa dei lavaggi frequenti, i capelli rischiano di danneggiarsi. Come curare allora i capelli per averli morbidi e lucenti per l’estate? Invece di ricorrere ai trattamenti last minute e riparatori, meglio creare una routine di bellezza con dei prodotti naturali.

Come curare i capelli sfibrati

non surgical hair systems for men

Sicuramente scegliere uno shampoo senza silicone e parabeni è un primo passo e sicuramente giorno dopo giorno miglioreranno la struttura dei capelli e i capelli cominceranno ad ammorbidirsi.

Poi andrebbero limitati gli strumenti come piastre e ferri per il curling. Infine utilizzare delle maschere, a base di olii naturali, oltre a profumare i nostri capelli d’estate li renderanno fantastici e setosi.

Scopriamo gli olii perfetti per la cura dei capelli.

Curare i capelli con l’olio di cocco

Consigli per la cura dei capelli

L’olio di cocco è perfetto per nutrire il cuoio capelluto

Secondo  degli ultimi studi, l’olio di cocco è molto efficace nel prevenire la rottura dei capelli. Riduce la perdita di proteine se usato come pre-lavaggio oppure oppure si può utilizzare come trattamento per districare i capelli.

Applicato al posto del balsamo, l’olio di cocco agisce in profondità, rendendo i capelli più morbidi e idratati, oltre a fornire un effetto antibatterico. Tra i vari olii testati in laboratorio, l’olio di cocco risulta essere l’unico che penetra nel fusto del capello.

Come usare l’olio di cocco

Basta la dose di un cucchiaio sulle mani e poi si passa per i capelli dal basso fino alle estremità distribuendo in modo uniforme. Bisogna lasciar riposare la maschera per tutta la notte indossando una cuffia oppure facendo una treccia. La mattina dopo si lavano i capelli per togliere ogni residuo di olio e i vostri capelli saranno lisci e morbidi.

Il trattamento con l’olio di cocco va fatto una volta la settimana per i capelli lisci e due volte la settimana per i capelli ricci.

Curare i capelli con l’olio di argan

Curare i capelli con l'olio di argan

Consigli per curare i capelli e renderli lucenti ed idratati

L’olio di Argan è un ottimo trattamento per i capelli danneggiati con le doppie punte. Bastano poche gocce di olio d’argan  per rendere i capelli lucidi e leggeri.

Può essere utilizzato come pre-trattamento per le persone che hanno un cuoio capelluto più grasso
mentre le persone con capelli secchi e / o con i capelli ricci, possono utilizzarlo dopo il lavaggio.

Come usare l’olio di argan

Come trattamento di prelavaggio, strofinare alcune gocce di olio tra i palmi delle mani e applicare sulla lunghezza dei capelli. Tenere l’olio sui capelli più a lungo possibile, preferibilmente durante la notte, e quindi procedere a lavare con lo shampoo.

Come un trattamento post-lavaggio, strofinare uno o due gocce di olio tra i palmi delle mani e applicare solo sulle estremità dei vostri capelli per aggiungere brillantezza e corposità.

fashion prom dresses 2016

Come rendere i capelli lucenti e luminosi

Altri olii che possono essere utilizzati allo stesso modo sono: olio di avocado, olio di jojoba e olio di mandorle dolci. Queste sono tutte opzioni eccellenti per qualsiasi tipo di capelli e sono relativamente poco costose. Se poi volete puntare sulla luminosità allora l’olio di rosa canina è il trattamento giusto.

Consigli per la cura quotidiana dei capelli

  1. Usare uno shampoo privo di silicone.
  2. Limitare l’uso di strumenti come piastre per capelli e strumenti per il curling, magari conservateli per le occasioni speciali.
  3. Fate il colore ai capelli sono quando è necessario oppure utilizzate prodotti naturali.

Leggi anche:

Maschera dei capelli fai da te al burro di Karitè

Curare i capelli danneggiati

Tagli capelli 2016

Share This