alice lifestyle leonardo marcopolo

Oramai i ragazzi sono entrati nel pieno delle attività scolastiche ma ristabilire o iniziare la routine dei compiti a casa non è affatto facile.

Certo i compiti non sono proprio un momento distentivo nè per i ragazzi ma nemmeno per i genitori: una buona routine più aiutare ad alleggerire la giornata…

Compiti a casa: come impostare la routine

Compiti a casa: come impostare la routine

Tra i primi consigli, sarebbe bene impostare un calendario settimanale. Come vengono segnate tutte le attività sportive e ricreative, così vanno evidenziate anche le ore che devono dedicare per i compiti. In questo modo sia i genitori che i ragazzi hanno ben chiaro il tempo a disposizione.

Compiti a casa: a che ora cominciare

Compiti a casa

Sicuramente quando si esce da scuola si è stanchi ma fare i compiti alle  di sera stanca ancora di più.
L’ideale sarebbe iniziare i compiti dopo pranzo. Una piccola pausa con la tv o la radio e poi in primo pomeriggio iniziare a fare i compiti fino alle attività sportive del tardo pomeriggio. In questo modo si affronta tutto con più leggerezza.

Compiti a casa: eliminare le distrazioni

Quando si cominciano i compiti ci vuole la massima concentrazione, per cui niente tv accesa, niente cellulare e se avete degli animali domestici, meglio non farli stare nella stanza. Questo per evitare distrazioni come il cane che abbaia o semplicemente che vuole giocare.

Compiti a casa: prepararsi ai cambiamenti

Compiti a casa

È normale che nel corso di un anno scolastico tutto cambia, di conseguenza è giusto impostare uno schema di massima ma anche essere pronti a cambiare le abitudini ogni trimestre in base alle necessità.

E soprattutto, ci vuole sempre una pacca sulla spalla, comunque vada!

Leggi anche:

come migliorare lo studio in 5 mosse

 

Share This