Carnevale in scatola di meringa
Filastrocche a Carnevale da cantare e recitare!
Come realizzare una maschera di carnevale

Come realizzare una maschera di Carnevale fai da te?

È questa la domanda che, spesso, ricorre poco prima del Carnevale. Non sarebbe una vera festa, infatti, senza una maschera di Carnevale ad hoc! Ma non c’è bisogno di iniziare la solita folle corsa alla ricerca della maschera di Carnevalepiù in voga del momento. Si può essere fashion e originali anche con una semplice maschera fai da te. Basta solamente giocare con un po’ di fantasia et voilà, la vostra maschera di Carnevale è fatta!

Vi suggeriamo, di seguito, qualche idea per realizzare un vestito di carnevale a proprio gusto e soprattutto…per tutte le tasche!

Come realizzare una maschera di Carnevale da coccinella

Iniziate a procurarvi un semplice girocollo di lana o in microfibra da abbinare a leggings dello stesso colore in base al costume che si ha intenzione di realizzare.

Con una maglia aderente e leggings rossi, ad esempio, potreste diventare una coccinella o un diavoletto, a seconda che si attacchino delle macchie nere (realizzate con del nastro isolante o con del cartoncino) sulla schiena o si utilizzi un cerchietto con delle corna da diavoletto.

Come realizzare una maschera di Carnevale giocando con il colore verde

Un abbinamento verde, invece, è particolarmente adatto per un costume da rana o da tartaruga. Basterà aggiungere per quest’ultima un guscio realizzato con del cartoncino o della cartapesta verdi. Per giocare un po’di fantasia, entrate nel mondo dei cartoni animati e prendete spunto dai personaggi di peter pan, robin hood, trilli e l’incredibile Hulk per il vostro abbigliamento verde.

Come realizzare una maschera di Carnevale da principessa

Niente di più facile che realizzare un costume di Carnevale da principessa. Come prima cosa puntate sul colore rosa o viola per la base del vestito. Per essere una perfetta principessa, non potete non avere una gonna lunga fino alle caviglie, semplicissima da realizzare con del tulle colorato. Potreste utilizzare il tutu di un vecchio saggio di danza e dare sfogo alla fantasia per ricavare da alcuni articoli di bigiotteria la coroncina che avete sempre sognato indossare.

Come realizzare una maschera di Carnevale da fatina

Per essere, invece, una fatina a tutti gli effetti, la vera difficoltà sarà nel preparare le ali con del tulle e filo di metallo. Non dimenticate assolutamente la bacchetta magica: basterà rivestire un lungo bastoncino di legno (potete usare le bacchette cinesi) e arricchirlo con fili colorati o perline.

Come realizzare una maschera di Carnevale da gatto

Un abito nero, un cappellone a falda larga e un paio di guanti neri di raso per trasformarvi nella Audrey Hepburn di Colazione da Tiffany; oppure leggings, maglia aderente a collo alto e stivali neri alti per essere la Cat Woman di Batman o una più sobria gattina. Come accessori vi occorrerà solamente un cerchietto con delle orecchie finte da costruire con del semplice cartoncino nero, che potete decorare a vostro piacimento.

Come realizzare una maschera di Carnevale da farfalla

Per restare in tema carnevalesco, una maschera molto carina potrebbe essere quella da farfalla: ogni parte del vostro abbigliamento dovrà essere colorata ma soprattutto riprendere i colori delle ali. Il cartone da imballaggio e i colori acrilici sono quello che fa al caso vostro. A mano libera e con l’aiuto di una riga, un compasso e una squadra, disegnate sul cartone la sagoma di un paio di ali per poi ritagliarle e colorarle a vostro piacimento. 

Ricordate, per realizzare una maschera di Carnevale davvero cool, non c’è bisogno di cercare accessori e vestiti troppo costosi, ma solamente di dare sfogo a tutta la fantasia che avete.

Leggi anche 

Carnevale in scatola di meringa

Frappe in tavola a Carnevale

Filastrocche di Carnevale

Biscotti a sorpresa per Carnevale

Aggiungi ai preferiti
Stampa
PDF
Articoli Correlati

Speciale Carnevale

Organizzare una festa di Carnevale non è un avvenimento solo per bambini ma può rappresentare un vero divertimento anche per gli adulti. La voglia di mascherarsi infatti, non passa mai anche quando si è grandi. Ecco come organizzare una perfetta festa di Carnevale. Festa di carnevale: la scelta della location Organizzare una festa di carnevale a casa è abbastanza impegnativo perché tra costumi e decorazioni c'è bisogno di un bel po' di spazio. In questo caso prevedete di spostare mobili e complementi d'arredo delicati, per lasciare più spazio possibile per le decorazioni ed evitare di rompere qualcosa con il lancio dei coriandoli. Per il buffet potete cavarvela offrendo dolci tipici di carnevale ma l'ingrediente essenziale è la musica, quindi assoldate un DJ che possa farvi ballare tutta la serata. Se avete bambini, fate festeggiare anche loro, magari con un'amatrice che sappia intrattenerli lontano dagli adulti. Festa di carnevale: la scelta del tema e delle maschere Per quanto ognuno abbia un personaggio caro da cui travestirsi, potete aiutare gli invitati scegliendo un tema: Festa di carnevale con le maschere tradizionali Le maschere tradizionali, da Arlecchino a Colombina sembrano un po' agè ma conservano sempre il loro fascino. Riscoprire la tradizione del carnevale anche con queste maschere. Festa di carnevale con le maschere del Ballo del Doge Il carnevale di Venezia e il favoloso Ballo del Doge che si svolge ogni anno, è sempre una gran fonte di ispirazione. Spazio a maschere principesche, cortigiane e regine per una notte da favola. Festa di Carnevale con tema vintage Circus Al posto del classico tema circo, con pagliacci e domatori,  proponete la versione vintage: quella delle ballerine dark, dei domatori con i baffoni e calzamaglie a righe. Sono maschere molto divertenti, affascinanti e facili da realizzare. Leggi anche: come realizzare una maschera di carnevale Filastrocche di carnevale Carnevale: cosa fare e dove andare          
CONDIVIDI

Speciale Carnevale

Carnevale 2015: avete già deciso dove andare e cosa fare per la festa più allegra dell'anno? Non è affatto vero che a Carnevale ogni meta vale. Dove andare e cosa fare nei giorni dedicati al Carnevale è una domanda che in molti si fanno, per cogliere al volo l'allettante occasione di visitare città nuove e conoscere le tradizioni che da anni animano il Carnevale. Diamo un'occhiata alle manifestazioni da non perdere di vista per Carnevale 2015. Carnevale 2015: cosa fare a Viareggio Non ci sono solamente le maschere di Venezia o i trascinanti ritmi del Carnevale di Rio de Janeiro. Viareggio, ad esempio, offre tra le più importanti manifestazioni carnevalesche di tutta Italia. Dopo la cerimonia di apertura in piazza Mazzini, con l'insediamentodi Burlamacco (la maschera storica della città), imponenti e appariscenti carri colorati sfilano per le strade di Viareggio. I primi giganteschi carri, realizzati in cartapesta, possono raggiungere un'altezza di 20 metri. Allestiti con cura e minuzia nei minimi dettagli, i carri di Carnevale portano avanti un'importante tradizione culturale di Viareggio, che dura da ben 142 anni. Carnevale 2015: cosa fare in Piemonte Uno spettacolo molto divertente, e sicuramente insolito, a cui assistere  è la Battaglia delle Arance di Ivrea (TO), in Piemonte. Le vie del centro cittadino vengono assalite da una vera e propria "battaglia" a suon di arance, che avviene tra le fazioni storiche di Ivrea. Gli aranceri a piedi e quelli sul carro si sfidano lanciandosi a vicenda centinaia e centinaia di arance. Un consiglio: se l'evento vi incuriosisce ma non volete essere colpiti, basta solo stare attenti a non mettersi in traiettoria! Carnevale 2015: cosa fare in Puglia Carnevale con clima mite? Spostiamoci in Puglia e vediamo cosa accade al Carnevale di Putignano... Il Carnevale di Putignano è considerato addirittura il più antico in tutta Europa raggiungendo, secondo gli annali, la sua 620esima edizione. Un Carnevale quello di Putignano che inizia addirittura nel mese di dicembre con la festa delle Propaggini, e può proseguire fino marzo. Sfilate non solo durante il giorno ma anche in notturna attraggono visitatori da tutta Italia, al fine di creare una vera e propria notte bianca a Putignano. Scoprite l'intero programma dedicato al Carnevale 2015 di Putignano. Carnevale 2015: cosa fare a Menton Avete voglia di dare un tocco di internazionalità al vostro Carnevale ma senza spingervi troppo lontano? E allora fate tappa a Menton, il primo comune che s'incontra oltre il confine italo-francese. Fate tappa a Menton per assistere alla celebre Fête du Citron, l'82esima Festa dei Limoni, prevista dal 14 febbraio al 5 marzo. Un susseguirsi di sfilate notturne e diurne, carri giganteschi ricoperti di agrumi che brillano al sole o illuminati dalle turbinose torce dei danzatori del fuoco. E, infine, è possibile ammirare le creazioni artistiche dei Giardini di Biovès, realizzate con limoni e arance, tutte diverse tra loro. Non potranno non incantarvi. Maschere, scherzi, colori e travestimenti: fate la vostra scelta e divertitevi quanto più potete per rispettare al meglio la tradizione del Carnevale. Leggi anche Le maschere di Carnevale più famose a Venezia Festa di Carnevale: come organizzarla in casa Carnevale: il buffet della festa
CONDIVIDI

Speciale Carnevale

Avete già idea di quali dolci portare sulla tavola di Carnevale? Dolci tipici ma anche dolci esclusivi per la festa più allegra dell'anno. L'idea è quella di dare uno sguardo alla tradizione ma anche di avventurarsi tra i dolci di Carnevale più sfiziosi che incuriosiscono sempre tutti. Vediamo alcuni tra i dolci di Carnevale che conquisteranno tutti i golosoni. Dolci di Carnevale tradizionali Che Carnevale sarebbe senza le nostre care tradizioni? Chiacchiere, struffoli, frappe, castagnole, o come siete soliti chiamare i più comuni dolci di Carnevale, sono i veri protagonisti di questa colorata festa. Perché non imparare allora due ricette tipiche come gli struffoli e le chiacchiere? Diamoci da fare e prepariamoci ad impastare.   Che Carnevale sarebbe il gusto della tradizione? Struffoli, cicerchiata, castagnole, chiacchiere, frappe o come preferite chiamarli, sono i dolci protagonisti delle migliori feste di Carnevale. Vi proponiamo, di seguito, due dolci tipici: gli struffoli e le chiacchiere, ma impreziosite da qualche ingrediente a cui non saprete resistere. Scoprite quale... Dolci di Carnevale: ricetta degli struffoli Non c'è Carnevale senza struffoli. Che siano grandi o piccini, gli struffoli hanno diversi sapori e caratteristiche a seconda delle tradizioni. C'è chi ama guarnire gli struffoli con piccole palline di zucchero colorate e chi li predilige con il miele. La ricetta degli struffoli che vi proponiamo arriva direttamente dalle regioni del Sud, con il gusto di chi la cucina ce l'ha nel sangue. Preparazione degli struffoli Disponete la farina a fontana sul piano di lavoro, impastatela con le uova, burro, zucchero, la scorza di limone, il rum e il sale. Ottenuto un amalgama omogeneo e sostenuto, dategli la forma di una palla e fatelo riposare per 1/2 ora. Continuate a leggere la ricetta... Dolci di Carnevale: ricetta delle chiacchiere con gianduia e... Come gli struffoli, anche le chiacchiere meritano un posto d'onore nel buffet di Carnevale. La ricetta tradizionale delle chiacchiere prevede una spolverata di zucchero a velo prima di servire, ma in questo caso abbiamo voluto fare una piccola eccezione. Vi va di scoprirla? Preparazione delle chiacchiere Lavorate il burro con lo zucchero, unite l'uovo intero, la grappa, la la scorza d'arancia, il sale ed amalgamate bene. Aggiungete tutta la farina setacciata ed impastate bene fino ad ottenere un impasto liscio e compatto. Se dovesse risultare troppo appiccicoso aggiungete poca farina. Continuate a leggere la ricetta... Dolci di Carnevale sfiziosi Non dimentichiamo, poi, anche un pizzico di fantasia, da impreziosire con zucchero a velo e ciliegie preparate secondo una ricetta davvero speciale. Decorate anche voi la tavola di Carnevale con queste due invitanti ricette.   Non solo tradizione ma anche originalità a Carnevale. Non c'è festa migliore del Carnevale per dare il via alla nostra fantasia e creare dolci e delizie da decorare come meglio preferite. Le nostre dolci proposte sono ciliegie fritte e i churros, due sfizi da provare per un Carnevale esplosivo. Dolci di Carnevale: ricetta delle ciliegie fritte Le ciliegie fritte sono uno dei dolci di Carnevale a cui nessuno sa resistere. Piccole, soffici e al tempo stesso dolci e fruttate, le ciliegie fritte sono quel dolce che lascerà a bocca aperta tutti i vostri invitati. Preparazione delle ciliegie fritte In una ciotola capiente setacciate la farina con lievito e la scorza grattugiata del limone. Aggiungete il burro fuso, l'uovo intero, lo zucchero e mescolate. Aggiungete il vino bianco e mescolate per una decina di minuti fino ad ottenere un impasto ben amalgamato e liscio. Continuate a leggere la ricetta... Dolci di Carnevale: ricetta dei churros Sfiziosi, sofisticati e perfetti per la tavola di Carnevale. Stiamo parlando dei churros, gustosi stuzzichini ricoperti di zucchero, da preparare secondo una ricetta molto semplice. I churros sono quanto di più invitante si possa pretendere da un dolce facile e veloce. Senza contare che possono essere sistemati in tavola in modo originale e sfizioso. Preparazione dei churros In un pentolino fate bollire il latte con 130 ml di acqua, il burro e un pizzico di sale. Appena comincerà a bollire, unite la farina a pioggia, mescolando con un cucchiaio di legno per non far attaccare il composto. Continuate a leggere la ricetta... Dolci di Carnevale light Se, invece, vi piacerebbe assaggiare delle dolci golosità di Carnevale preservando anche l'aspetto dietetico, vi proponiamo gli speciali dolci light di Carnevale. Krapfen, castagnole e pignolata, da preparare secondo ricette particolari tutte da scoprire.  
CONDIVIDI
Segui Alice su:

Via Tiburtina 924, 00156 Roma tel. +39 06.43224.1 fax +39 06.43224.777 - Via Boccaccio 4, 20123 Milano tel. +39 02 55410.829 fax +39 02.55410.734

www.ltmultimedia.tv - corporate@ltmultimedia.tv