alice lifestyle leonardo marcopolo

Come pulire il legno?

È una domanda che ci poniamo ogni volta che affrontiamo le pulizie e ci troviamo davanti ad un bel mobile in legno. Certo, la strada più semplice sarebbe optare per prodotti specifici di pulitura del legno. Ma, a volte, la soluzione ecologica (e anche economica) è la migliore.

Per pulire il legno in modo sicuro, senza paura di rovinarlo, è il caso innanzitutto di capire la tipologia e la composizione chimica del legno. È un legno trattato o naturale? Un mobile realizzato con un legno non trattato, infatti, è sottoposto maggiormente agli effetti di agenti chimici. È dunque più delicato e difficile da pulire.

foto come Pulire il legno

Allo stesso modo, la gran parte del legno utilizzato per i pavimenti viene, di solito, trattato una seconda volta con sigillanti o lacche, per renderlo più resistente ad umidità, muffa e proteggerlo dall’usura del tempo. Se volete pulire un tipo di legno non sigillato, il consiglio è di farlo con l’olio di lino, un tipo di olio che non procura danni quando viene assorbito.

Come pulire il legno: pretrattarlo

foto acqua

Molti pavimenti in legno, che necessitano di una pulizia a base di olio di lino, possono essere pretrattati con una miscela di acqua e aceto. Questo consente di rimuovere lo sporco superficiale e preparare la superficie del legno ad una pulizia più profonda. L’aceto, contenendo una piccola quantità di sostanze acide, consente di sgrassare ed eliminare i depositi di sporco annidati nel legno.

Come pulire il legno: oli

foto di olio

Dopo una pulizia preliminare, preparate una miscela di aceto bianco e olio (di lino ma anche di oliva) per pulire il legno. Le quantità da utilizzare, di solito, sono in rapporto 1:1, ma ciò non toglie che se volete esaltare la lucentezza del pavimento potete variare le quantità a favore dell’olio di oliva (un ottimo smalto naturale). Questa miscela di aceto ed olio permette di preservare nel tempo il pavimento in legno, donandogli una lucentezza sana e splendente.

Se siete amanti dei profumi per ambienti, provate ad aggiungere al vostro detergente naturale una piccola quantità di olio aromatico, così da lasciare un gradevole profumo in tutta casa.

Come pulire il legno: tè

foto tè verde

Il tè, oltre ad accompagnare i migliori pomeriggi con le amiche, è anche un ottimo rimedio per pulire il legno. Iniziate con il preparare il tè verde o nero nel modo classico, facendo bollire l’acqua (in una pentola piuttosto grande) e mettendo, dunque, in infusione alcune bustine di tè.

Attendete che il tè raggiunga la temperatura ambiente e il vostro detergente naturale per pulire il legno è pronto. Il tè è un acido naturale che aiuta a rimuovere lo sporco come l’aceto, ma donerà al legno un odore gradevole proteggendolo, allo stesso tempo, dagli effetti del tempo.

Come pulire il legno: metodi tradizionali

foto Come pulire il legno

Infine, non dimenticate di ricorrere ai metodi tradizionali per conservare il legno pulito e protetto dagli agenti atmosferici. La soluzione migliore è il classico panno morbido e inumidito per eliminare la polvere dal pavimento o dai mobili.

In questo modo si contribuisce a mantenere il legno sempre pulito e lucido, rendendo più semplice una pulizia più profonda.

Leggi anche

Come pulire l’acciaio

Come pulire il forno

Come pulire casa con il limone

Share This