alice lifestyle leonardo marcopolo

Come apparecchiare la tavola di Natale: ecco le idee per stupire gli ospiti

Durante le feste di Natale, la tavola è il luogo fisico che catalizza e concentra le attenzioni/funzioni di tutti, dalla mattina alla sera. Dalla scelta del pranzo di Natale alla sera del tanto atteso cenone di Natale.

Abbiamo pensato, quindi, di darvi qualche consiglio e idea per apparecchiare la vostra tavola di Natale in modo speciale, che dia l’impressione ai vostri invitati di trovarsi in un ambiente fiabesco.
Ecco tre spunti di vario stile e colore che potranno efficacemente ispirarvi per apparecchiature di grandissimo effetto, ma di facile realizzazione. La formula segreta? Vestire la tavola semplicità e un pizzico di originalità: basta un po’ di senso del colore e gusto per il dettaglio.

Colore-fashion ormai da diverse stagioni, il viola è perfetto per apparecchiare una tavola importante – Vigilia, Natale, o Santo Stefano che sia – ma diventa più leggero e di tendenza se sdrammatizzato da piatti in nuance o addirittura, come nel nostro caso, rosa confetto e da vaporose trasparenze di tulle. Il completamento di un decoro con fiori freschi o di stoffa, su tutta la tavola, o solo sugli spigoli, la renderà spettacolare e unica.

Per un allestimento elegante della tavola non sono necessarie porcellane e cristallerie preziose e delicatissime… anche con piatti di uso comune potrete lasciare a bocca aperta amici e parenti, con il vantaggio che, se pure avete acquistato i vostri accessori appositamente per apparecchiare la tavola di Natale, potrete tranquillamente usare gli stessi tutto l’anno.

immagine della tavola di Natale

Come apparecchiare la tavola di Natale a colazione

immagine della tavola di Natale

Per il risveglio delle mattine di festa, o per le merende e il tè pomeridiani, l’apparecchiatura della tavola di Natale è shabby chic, con ceramiche e tessuti naturali, tutto in morbide nuance di panna e crema, in modo che il buongiorno sia delicato e conciliante, tanto da disporre alla calma e alla bontà per i successivi preparativi e per la cerimonia dei regali.
Questo, come è noto, è un rituale che ogni famiglia celebra in tempi e modalità proprie: alla mezzanotte del 24, dopo la messa della vigilia, oppure la mattina del 25…

immagine della tavola di Natale

 

Ecco, proprio in vista di questa eventualità, è bene che la tavola della cucina o della sala da pranzo, oppure un tavolino habillé, siano allestiti e impeccabili, sia pure in tutta semplicità.
Oltre ai pandori e ai panettoni di rito, scelti con particolare attenzione alla qualità, a rendere la vostra tavola di Natale veramente speciale potranno essere i sottopiatti, ovvero i mat o tovagliette segnaposto, personalizzati da piccoli deliziosi dettagli, oppure candele e lumini, anch’essi resi unici da una guarnizione e rigorosamente nella gamma dei bianchi.

Se volete anche voi imparare a realizzare queste deliziose tovagliette in stile shabby chic, cliccate sulla seguente foto…

immagine della tavola di Natale

Come apparecchiare la tavola di Natale a pranzo

Per apparecchiare la tavola di Natale, armatevi solo di estro e buon gusto. Vedrete, basteranno. Sia che vogliate scenograficamente addobbare (e persino dotare ciascun commensale di menu personale!) le tavolate della Vigilia o di Natale, sia che desideriate ingentilire in stile shabby chic colazioni, merende o sere dei dì di festa, per dirla romanticamente alla Leopardi.
Scegliendo un colore di tendenza, come il viola, e divertendosi con spray e pennarelli metal e glitterati, o semplicemente con minute guarnizioni, il gioco è fatto: eleganza e originalità sono servite in grande stile.

immagine della tavola di Natale

Come realizzare drappeggi da sogno per la tavola di Natale

Per una tavola di Natale da sogno e di colore fashion, drappeggi di tulle, mauve tone sur tone con il tovagliato, fermati da fiorellini freschi o di stoffa.
Vediamo insieme come realizzare i nostri drappeggi per la tavola di Natale.

immagine di drappeggi per la tavola di Natale

Cosa vi occorre

  • Tulle e/o voile di metraggio più abbondante rispetto alla tovaglia
  • Nastro di tulle, o filo di rame
  • Forbicine da cucito o da manicure
  • Orchidee, fiori a gambo corto, oppure artificiali, a scelta

Come procedere

  • Modellare il tulle e realizzate dei piccoli ciuffetti con le dita e bloccateli poi annodandovi intorno il nastro, o il filo di rame.
  • Tagliate i lembi del nastro a coda di rondine, oppure, nel caso del filo di rame, abbiate cura di arricciare o di attorcigliare su se stesse le estremità del filo, in modo che non pungano.
  • Inserite i fiori scelti e ripetete l’operazione distanziando a piacere i vari ciuffetti. L’effetto-drappeggio risultarà sontuoso.
Share This