alice lifestyle leonardo marcopolo

Apparecchiare la tavola in rosa: un modo diverso dal solito per apparecchiare la nostra tavola

Se avete voglia di quel tocco di romanticismo in più sulla tavola di tutti i giorni, perché non provare ad apparecchiare la tavola in rosa? Un’idea decisamente romantica, che può essere realizzata senza troppo dispendio di energie.

Apparecchiare la tavola è una di quelle arti che, spesso, vengono tralasciate, anche in occasioni importanti. Ci concentriamo soprattutto sul menu da servire, senza preoccuparci di apparecchiare la tavola con piccoli ma importanti dettagli.

Per una colazione di Pasqua, per un pranzo primaverile o, perché no, per la cena di tutti i giorni, il colore rosa dona all’ambiente un tocco di luce e vivacità, anche in un giornata di pioggia.

Il rosa è una nuance vivace e, dunque, apparecchiare la tavola con questo colore mette di buon umore ogni invitato. Senza contare che si accompagna perfettamente ad una lunga e piacevole colazione.

Il rosa è il colore di molti fiori primaverili, perfetti per decorazioni come rami di pesco fioriti in un bel centrotavola o in una brocca di ceramica.

Naturalmente nell’apparecchiare la tavola non possono mancare piatti e bicchieri. Con il rosa consigliamo di utilizzare bicchieri squadrati, porcellane rettangolari, posate lineari e piatti molto semplici.

Per la tovaglia, sempre in diverse sfumature tutte rigorosamente pink, scegliete motivi floreali astratti. Da evitare assolutamente gli eccessi nei segnaposti e nelle decorazioni

Se state pensando alla colazione di Pasqua, potreste apparecchiare la tavola decorando con della rafia rosa acceso e ovetti di quaglia, accompagnati da un rametto di pesco. 

L’idea che renderebbe ancora più chic la vostra tavola romantica? Un menu con dettagli in tema, oppure un delicato vino rosè di accompagnamento.

Ora abbiamo tutte le carte in regola per apparecchiare la nostra tavola in rosa.

Share This