I 10 alimenti afrodisiaci
A dieta in cucina: 5 consigli per dimagrire
10 consigli per dimagrire in cucina

È possibile dimagrire con un piccolo aiuto della nostra…cucina? Di solito, quando seguiamo una dieta cerchiamo di tenerci, il più possibile, alla larga dai fornelli e, in generale, dalla cucina. In realtà, esistono vari modi per organizzarsi in cucina e, allo stesso tempo, avere successo con una dieta. Perché non provate a seguire questi 10 semplici consigli per dimagrire senza dover sempre scappare dalla vostra cucina? Scopriamo subito quali sono i 10 trucchi per restare in forma con…una cucina per amica!

Conservare gli alimenti sani in bella vista…
Uno studio portato avanti dai ricercatori della Cornell University ha rilevato come ci siano tre probabilità in più, rispetto al solito, di mangiare il primo alimento che in cucina salta subito all’occhio. Il che significa che, per scansare ogni possibilità di mangiare la prima cosa che ci capita, è sempre utile conservare a “portata di vista” alimenti sani come frutta fresca, insalata mista o alcune verdure crude tritate da sgranocchiare in ogni momento.

…E naturalmente nascondere gli alimenti grassi!   
Se per contribuire ai nostri obiettivi dietetici il consiglio è di mettere gli alimenti sani in vista, ne consegue che i cibi grassi o poco dietetici sono da conservare in posti di seconda mano. Certo, l’ideale sarebbe non acquistarli affatto ma, soprattutto se non siamo soli in casa, non sempre è possibile. È per questo che una soluzione potrebbe essere quella di nascondere questi prodotti nelle parti per noi difficili da raggiungere, come ad esempio dietro un mucchio di barattoli, in sportelli alti o in cassetti che non aprite spesso.

Usate il frigorifero come “trainer”
Per aiutarvi a restare motivati e concentrati sulla dieta, provate a usare il frigorifero come vostro “trainer”, attaccandovi un post-it con una citazione motivazionale, una nota scritta da voi stessi o semplicemente un elenco con le cinque buone ragioni che vi hanno spinto a iniziare una dieta.

Optate per i piatti piccoli e di colore rosso
Se si è a dieta, una delle regole d’oro è ridurre le porzioni. Ma non sempre riusciamo a fare delle portate “moderate”, soprattutto se prepariamo i piatti di fretta. Uno dei modi più comuni è mangiare in piatti piccoli per ridurre le quantità di cibo; molto importante poi è che siano di colore rosso. Il rosso, infatti, secondo varie ricerche, sembrerebbe aiutare a diminuire l’appetito.

La regola dei posti a tavola
Sia che siete soliti mangiare in cucina o che preferite la sala da pranzo, è molto importante stabilire un posto fisso in cui sedersi ogni volta che si vuole mangiare qualcosa. Dovrebbe essere una regola da rispettare anche se decidete di stuzzicare uno snack fuori orario. In questo modo si ridurrebbe drasticamente l’abitudine di mangiare in piedi e con leggerezza, riuscendo ad essere anche più consapevoli di quello che stiamo consumando.    

Scoprite gli altri 5 consigli per dimagrire senza fuggire dalla cucina!

Leggi anche

Resistere alla tentazione dei dolci: vediamo come!

La dieta del dolce: una dieta da sogno

Diete, trucchi e consigli da Star

Aggiungi ai preferiti
Stampa
PDF
Articoli Correlati

Avete scelto la meta: Sicilia. Mare, spiagge e relax d'accordo. Ma perché non andare oltre e visitare una delle città più belle d'Italia? Stiamo parlando di Palermo, un'autentica perla della Sicilia e città dai mille volti, ricca di tesori e di contrasti. Se avete fatto scalo in Sicilia, non potete assolutamente non fare tappa a Palermo, capoluogo della regione che ci regala la storia e le meraviglie di un luogo dal fascino puro. Diamo uno sguardo, allora, a 10 tappe assolutamente da non perdere se vi trovate a Palermo (prima o dopo una giornata al mare). Palermo: il Politeama Il Politeama è un teatro palermitano che ospita non solo spettacoli teatrali, ma anche cinematografici e musicali. È in piazza Ruggero Settimo, più comunemente definita piazza Politeama. Oltre ad offrire spettacoli artistici notevoli, il Politeama merita una visita anche per la sua architettura e storia molto particolare. Palermo: il Teatro Massimo Il Teatro Massimo conquista il visitatore soprattutto per le dimensioni, che impressionano tanto da fuori quanto da dentro. Non a caso è il più grande edificio teatrale lirico d'Italia, e il terzo in Europa per ordine di grandezza architettonica dopo l'Opéra National di Parigi e la Staatsoper di Vienna. Al suo interno, sale, gallerie e scale monumentali si intrecciano in uno spettacolo maestoso. Palermo: i Quattro Canti I Quattro Canti di Palermo sono quattro stupefacenti prospetti architettonici, sormontati da stemmi in marmo bianco, nella piazza ottagonale all'incrocio tra via Maqueda e Corso Vittorio Emanuele. Un antico detto che celebrava nei Quattro canti il centro virtuale di Palermo recitava "feste e forche a Piazza Vigliena" (pubbliche feste ed esecuzioni capitali). Palermo: la Cattedrale La Cattedrale di Palermo è una delle chiese più antiche al mondo. Costruita in pieno stile gotico catalano, dal 3 luglio 2015 fa parte del Patrimonio dell'umanità (Unesco) nell'ambito dell'"Itinerario Arabo-Normanno di Palermo, Cefalù e Monreale". Una costruzione intrisa di storia e racconti. Palermo: il palazzo dei Normanni Chiamato anche Palazzo Reale e attuale sede dell’ Assemblea regionale siciliana, il Palazzo dei Normanni è la residenza reale più antica d’Europa. Al suo interno, la Cappella Palatina con marmi in stile bizantino, legni intarsiati e dipinti arabeggianti. Anche il Palazzo dei Normanni, dal 3 luglio 2015 fa parte del Patrimonio dell'umanità (Unesco) nell'ambito dell'"Itinerario Arabo-Normanno di Palermo, Cefalù e Monreale". Palermo: Porta nuova Adiacente al Palazzo dei Normanni, Porta Nuova fu per secoli il principale ingresso alla città. Voluta in origine nel 1583 dal viceré Marcantonio Colonna per ricordare la vittoria di Carlo V sulle armate turche, Porta Nuova venne distrutta nel 1667 e ricostruita due anni dopo. Da Porta Nuova parte la principale strada cittadina, Corso Vittorio Emanuele e,, all'esterno, la strada verso Monreale. Palermo: piazza Pretoria Centro esatto di Palermo, a pochi metri dai Quattro Canti, pizza Pretoria viene anche detta piazza della Vergogna, dal nome della sua bellissima fontana, opera di Francesco Camilliani. Palermo: la chiesa della Martorana Costruita in stile arabo, la chiesa Martorana è tra le più belle costruzioni  medioevali. Detta anche Martorana, la chiesa officia la liturgia con il rito bizantino. Non a caso è una delle chiese bizantine più affascinanti del Medioevo in Italia. La Martorana appartiene all'eparchia di Piana degli Albanesi, ed è testimonianza della presenza, ancora oggi, di religioni ortodosse in Italia. Palermo: Palazzo Chiaramonte Sede del rettorato dell’Università degli studi di Palermo, merita attenzione la bellissima Sala Magna piena di affreschi. I lavori per la costruzione di Palazzo Chiaramonte iniziarono nei primi anni del XIV secolo divenendo, a costruzione terminata, la grande dimora di Manfredi Chiaramonte, conte del potente feudo di Modica (detto "Regnum in Regno" per i suoi privilegi), alla cui committenza si deve il soffitto della Sala Magna. I mercati di Palermo La Vucciria, il  più conosciuto e antico, in Piazza Caracciolo che espone i cibi sulle “balate”, tipiche lastre di marmo; Il Capo, lungo via Carini e Beati Paoli, noto per l'assordante cantilena in dialetto dei venditori; Borgo Vecchio, l'unico aperto fino a tardi, dove i giovani trascorrono le serate; Ballarò, da piazza Casa Professa ai bastioni di corso Tukory verso Porta Sant'Agata, aperto per tutto il pomeriggio con ottimo street food.
CONDIVIDI

Quando si è in cerca di un mare cristallino e di spiagge bianche indimenticabili, non si può non pensare alla Sicilia. Il mare cristallino della Sicilia splendente su una dorata distesa sabbiosa è una delle soluzioni migliori per godere del relax e di un sole che scalda il cuore. A pochi chilometri da Palermo, è possibile spostarsi in tre località spettacolari, dove godersi tutta la bellezza della costa siciliana, senza doversi allontanare troppo dalla città. Il percorso inizia dal famoso lido della Belle Époque, Mondello, per proseguire verso altri due gioielli della provincia palermitana: Terrasini, un splendido angolo dalle mille insenature, e Balestrate, piccolo paradiso balneare al centro del Golfo di Castellammare. Andiamo per ordine e cerchiamo di organizzare insieme un mini-tour siciliano. La spiaggia dei palermitani Iniziate dal Kursaal, l'antico stabilimento balneare di Mondello, una delle località turistiche più rinomate della Sicilia. Collocata in una frazione di Palermo, è quella che i locali definiscono la “spiaggia ufficiale” dei palermitani doc, oltre a essere uno degli angoli più preziosi dell'intera costa. La sabbia che troverete è bianca e finissima e un mare dalle sfumature verde smeraldo, sullo sfondo di scorci panoramici suggestivi. Dalla spiaggia, che si affaccia sul golfo di Castellammare, si scorgono le cime del Monte Pellegrino e del Monte Gallo, quasi ad abbracciare la costa. Per i più avventurosi, invece, vi consigliamo di spostarvi verso sud-ovest, dove la spiaggia cede il posto a un'irta scogliera: quella dell'Addaura. Uno spettacolo selvaggio, dominato da un promontorio di roccia calcarea che, a circa 70 metri sul livello del mare, offre riparo dal sole. Opportunità anche per i più curiosi e gli amanti delle mostre e dei musei. C'è la possibilità di entrare nelle grotte e osservare i resti paleolitici e paleontologici custoditi nel Museo Archeologico. Da non tralasciare neanche i sapori del luogo. Fermatevi, allora, a pochi metri dalla spiaggia per godere delle specialità sicule dello Chef Angelo Gervasi, al Charleston. E non lasciatevi scappare i gamberoni al filo croccante su valeriana e ristretto di balsamico oppure un calamaro che appare come un risotto con verde di basilico e salsa di nero di seppie. Conservate, però, uno spazio per il dolce: il posto giusto è su viale Regina Margherita di Savoia, alla pasticceria Alba, dove vi aspettano delle delicate cassatine siciliane o il mandorlato alba con le tipiche mandorle caramellate siciliane. Mentre per fare scorta di souvenir gastronomici, fate una tappa da Badalamenti Cucina e Bottega: in un ambiente piacevole, trovate una selezionata scelta di prodotti tipici da acquistare e gustosi piatti di mare che interpretano le materie prime locali con fantasia e buon gusto. Continua l'avventura in Sicilia... Da Mondello ci spostiamo verso Balestrate, che si affaccia su un mare dal blu affascinante e trasparente: un'autentica terrazza naturale con una vista da lasciare senza fiato. Questa località, che regala un meraviglioso panorama di faraglioni e rocce, è facilmente raggiungibile a 40 km da Palermo, in auto, taxi, autobus, oppure in treno con partenza dalla stazione centrale del capoluogo, prendendo la tratta ferroviaria per Trapani (per orari e prezzi consultare www. virail.it/treni-palermo-balestrate). Lasciatevi cullare dal suono delle onde, prima di gustare le prelibate specialità locali a base di pesce, nonché i deliziosi e fragranti coni della gelateria Urbanis, nel centro del paesino. Se siete in vena di esplorazioni, il posto giusto per voi è la Cala rossa di Terrasini, che potete raggiungere comodamente via mare per godere del blu cristallino e scoprire le bellezze subacquee. Armatevi di pazienza e spirito di avventura e giungete a “la secca del corallo”, dove il il relax della gita in barca si affianca allo stupore di coralli meravigliosi e splendenti, in un fondale di 60 metri dai colori vividi. Continuando la scoperta di Terrasini troverete, non lontano dai celebri faraglioni, una pittoresca caletta di sabbia chiara incastonata tra le rocce, che vi offrirà privacy e riposo, a due passi dalla cittadina. Stiamo parlando di Cala Praiola, dove potrete trovare il giusto refrigerio tuffandovi nelle acque azzurre e cristalline, prima di regalarvi una cena tipica lungo le vie del centro. Un consiglio gastronomico? Provate la buonissima tartare di tonno del ristorante Primafila: non ve ne pentirete. Ed oltre al relax, anche del sano shopping non guasta mai. Il centro storico ospita numerosi negozi aperti fino a mezzanotte. Qui potrete darvi allo shopping più sfrenato, dopo aver assistito a un tramonto siciliano da togliere il fiato.
CONDIVIDI

a cura di Susy Grossi ARIETE: VERVE E COMUNICATIVA La tua settimana nasce con una triangolazione celeste davvero formidabile: Urano, nel Segno, si unisce positivamente a Giove che si trova a transitare nei gradi finali del Leone mentre la Luna,  di rapido passaggio nel Sagittario, proprio lunedì appoggia sia Urano e sia Giove, incoraggiandoli con la tempestività necessaria e adatta ad afferrare al volo una splendidissima occasione. Inizia benissimo dunque la settimana, e continua con un  fuoco di fila di ottime opportunità sia nel lavoro e sia nella vita privata. Sole e Mercurio nel Leone sono altrettanti alleati al tuo dinamismo, promettendo di darti verve e comunicativa. TORO: RINFRESCA L’ALLOGGIO Il timido affaccio della dolce e maliarda Venere nel Segno amico della Vergine e l’appoggio  possente che Plutone ti riserva dal Capricorno sono elementi che ci aiutano a comprendere come l’argomento clou del periodo che andrai a vivere si riferisce all’amore, alle sue tenerezze, alla capacità di rinascere e alla possibilità che un legame del passato torni prepotentemente d’attualità. Anche i valori domestici occupano parecchia della tua attenzione e forse decidere di dare una rinfrescata all’alloggio e di risistemare le cose di casa con criteri di maggior ordine e modernità si rivelerà una cosa indispensabile al tuo benessere. GEMELLI: MOSTRA IL TUO TEMPERAMENTO! In campo economico hai forse da prender cappello per una decisione che ti esclude da un certo affare e una delicata questione per le quali ti eri comunque data da fare parecchio! Fai presente seduta stante a chi di dovere che ti aspetti un ben diverso comportamento da chi credevi fosse un alleato e non  intendi stare quietamente alla finestra davanti a ciò che ritieni un sopruso. Battiti per ciò che ritieni giusto e non  permettere che chi ritiene di essere in  diritto di fare il bello e il cattivo tempo possa farla franca. Mostra il lato determinato, forte, lucido e inflessibile del tuo altrimenti giocoso temperamento. CANCRO: SERENITÀ RICONQUISTATA E’ il focoso e volitivo pianeta Marte a dettare il comportamento che terrai in settimana e visto che Marte osa sfidare la ponderosa presenza di Plutone nel Capricorno, Segno dirimpettaio al tuo,  si deduce che anche tu oserai sfidare chi voglia costringerti ad accettare situazioni che non ti aggradano per niente. Con uno spiritello ribelle e una lingua tanto pronta quanto salace saprai tener testa a imposizioni che cadono dall’alto e che in effetti adesso non hai intenzione di assecondare. Liberarti completamente di assurte imposizioni si rivelerà positivo per la tua autostima e per la tua serenità, finalmente riconquistata. LEONE: FELICITÀ IN AMORE Se prima potevi contare sul assaggio nei tuoi Gradi Zodiacali di Venere e Giove, ora puoi contare su Sole, Mercurio e Giove che sono adesso in contemporaneo nel tuo Segno, incoraggiati da Urano arietino. L’energia solare, il dinamismo mentale e fisico di Mercurio e la buona sorte che Giove ti ingrazia si alleano per darti una settimana vivacissima, piena di iniziative e molto divertente. Anche la Luna nel Sagittario, il terzo Segno di Fuoco elemento al quale anche tu appartieni,è una luna che ti sprona e ti agevola, per darti spirito di iniziativa e ardimento pure nelle intriganti questioni di cuore. Che ti daranno tanta felicità. VERGINE: CURA L’AVVENENZA Venere si affaccia timidamente nei tuoi Gradi Zodiacali e tutta l’atmosfera per te cambia: cambiano i sentimenti per diventare più dolci e appaganti. Cambia la tua visione della vita, che si alleggerisce e diventa soave e delicata, cambiano i rapporti con gli altri impostati finalmente con una maggiore comprensione e cambia la tua maniera d’amare: dolce, affettuosa, piena di testimonianze concrete della tua appassionata dedizione. Venere inoltre sottolinea la tua bellezza, rende più evidente l’armonia della tua persona, la beltà dei tuoi lineamenti. Scegli capi e mises che mettano in risalto l’avvenenza che a volte non sottolinei. BILANCIA: SOBRI CONFRONTI A DUE Le contraddizioni che Mercurio nel Segno in questa settimana dovrà risolvere molto probabilmente ora fanno pensare che in qualche campo sei arrivata al capolinea e che, per cambiare, dovresti chiamarti definitivamente fuori da situazioni pesanti e iniziare nuovi e più incoraggianti percorsi. Pur se l’accordo a due sarà protetto in certe circostanze ci saranno inevitabili diverbi e confronti non sempre sereni. Disagi a due da affrontare con la serietà guardinga di chi le cose le vuole risolvere con saggezza, con estrema comprensione e con lì’aiuto della competenza, senza arrivare a usare linguaggi pesanti e pestare i pugni sulla tavola... SCORPIONE: AMENO RIPOSO MENTALE Vuoi un consiglio spassionato e veritiero? Dai retta a Plutone e ai suggerimenti che ti da sottovoce Nettuno e in  qualche caso lascia perdere! Le stelle segnalano che adesso ti serve un periodo di distrazioni  e di svago, dopo che gli ultimi impegni  si sono accavallati in maniera così faticosa e insistente. Ti occorre lasciar andare in fretta il peso di oneri e responsabilità, limitandoti a vivere con distensione e magari con una certa dose di sana superficialità. Ti serve passare le giornate senza vincolanti decisioni e senza dover ripassare a memoria copioni che già conosci a menadito! Ti serve un ameno riposo mentale. SAGITTARIO: SOLLECITA LE ENTRATE Forse, sulla falsariga di una certa sottovalutazione dei problemi contingenti legati ad una economia che sembra sempre voler partire da un minuto all’altro ma è ancora al palo, ti sei imbarcata in situazioni un tantino complesse. Uscite e spese in codesta fase vacanziera tendono a lievitare, quindi approfitta dei suggerimenti di Giove, Sole e Mercurio per rimpinguare in maniera sostanziale il livello delle entrate economiche. La persona cara si rivela una buona spalla per darti i consigli giusti e per agevolarti con le sue precise e dettagliate indicazioni nei complessi compiti di questa contingenza. Sarà bene seguirla… CAPRICORNO: SERVE DETERMINAZIONE Contrastare delle precise volontà che ti hanno un pochino condizionato, reagendo con una vivacità dinamica e loquace, adesso è finalmente nelle tue corde espressive. L'accoppiata di Plutone nel tuo Segno e di Marte contrapposto procura molti scontri, alcuni dei quali fuochi di paglia ma altri, invece, assai più consistenti… Constatare che chi vorrebbe avere l'ultima parola non tiene nel debito conto le tue necessità oggettive è la spinta che ti porterà ad esigere un maggiore rispetto nei confronti del tuo personale tornaconto. Ma non aspettarti partita vinta a tavolino: per rimettere le cose a posto dovrai sudare assai… ACQUARIO: METTITI IN GIOCO! Per te il periodo si rivela non solo dinamico e svelto,  ma essenzialmente assai stimolante. Il cambio della guardia che avviene fra Leone e Vergine con l’uscita di Venere dal contrapposto Leone ti agevole sentimentalmente, ma a livello di eventi Sole, Mercurio e Giove contrari non saranno facili da gestire…però le conquiste operate or ora, con questo clima un poco difficilotto, sono destinata a durare a lungo e a darti per lunga pezza tutta la loro benevolenza. Aumentano i ritmi, si fanno più serrate le questioni, ma diventano più malleabili le questioni nella quali vorrai metterti bellamente in gioco! PESCI: NETTUNO TI VUOLE GLAMOUR Nettuno appare come l'apparizione della benefica e provvida Fata Turchina adesso che si interesserà anche dei tuoi Gradi iniziali, rendendo scintillanti tutti i legami d'amore. In più l'attuale settimana ti spinge a valorizzare la tua immagine con iniziative adatte a metterti in evidenza, promuovendo da par suo le  situazioni che siano in linea con la tua  voglia di apparire! Senza essere predominante, senza essere invadente, senza peccare di inutili eccessi e con la sicurezza di agire in maniera corretta e simpatica, è tempo che ti occupi a fondo dell’impres-sione che dai di te! Nettuno ti vuole sempre in pista!
CONDIVIDI
Segui Alice su:

Via Tiburtina 924, 00156 Roma tel. +39 06.43224.1 fax +39 06.43224.777 - Via Boccaccio 4, 20123 Milano tel. +39 02 55410.829 fax +39 02.55410.734

www.ltmultimedia.tv - corporate@ltmultimedia.tv