alice lifestyle leonardo marcopolo

Quest’anno il 1 maggio va di lusso. Eh già, perché il giorno del 1 maggio 2015 capita proprio di venerdì. Il che significa che possiamo pensare a dove andare e cosa fare in un weekend lungo. Possiamo trascorre tre giorni in Italia, magari visitando i bellissimi parchi di cui le nostre regioni sono ricche; oppure con un giorno in più ci si può concedere un viaggetto “al Nord”, tra imponenti castelli, importanti centri culturali e città dalla magia intramontabile.

I Land settentrionali offrono la possibilità di assistere ad attrazioni uniche al mondo, tra tradizione e modernità, dal Mare del Nord ai fiordi del Baltico. Il nostro consiglio è di visitare la Germania del Nord, una zona ricca di tradizioni e meraviglie culturali da non perdere. Scopriremo tre città ricche di storia, cultura e natura: Brema, Luneburgo e Amburgo. Ideali da visitare con il clima primaverile. Seguite la nostra breve guida per trascorrere un 1 maggio indimenticabile.

1 maggio 2015: da Brema al mare di Wadden

foto Brema

Partiamo da Brema: città dal cuore antico ma dallo spirito contemporaneo. Brema ha alle spalle 1200 anni di tradizione, un fiume Weser che l’attraversa e che conduce direttamente al mare. Il pezzo forte è Markplatz, dove è possibile ammirare lo spettacolare edificio gotico del Municipio, con le sue stanze affrescate, Patrimonio Mondiale dell’Unesco, risalente al 1404.

Brema è la città che ha fatto da scenario alla meravigliosa fiaba dei Fratelli Grimm, I musicanti di Brema. Pensate, agli animali protagonisti della favola è stata dedicata addirittura una statua in bronzo.

A Brema per il 1 maggio (e non solo) troverete tante possibilità di divertimento, shopping, concerti e musical. A proposito di shopping da non perdere i distretti di Ostertor e Steintor, chiamati Das Viertel: una zona colorata e bohemien con particolari boutique gastronomiche in stile Liberty.

1 maggio 2015: le spiagge del Mare del Nord

foto norderney

Dove vanno i tedeschi al mare? Sicuramente a Norderney, l’isola delle terme più antiche di questa zona del Paese, caratterizzata da natura incontaminata e spiagge interminabili. Potete raggiungere Norderney da Brema in auto o in treno, facendo tappa a Norden e prendendo un traghetto. Quest’area fa parte del Mare del Wadden (o Wattenmeer) sito naturale dichiarato dall’Unesco Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

1 maggio 2015: Luneburgo

foto luneburgo

Prima di muoversi verso Amburgo, fate sosta a Luneburgo, nella Bassa Sassonia. Luneburgo è un’oasi di relax medievale, oltre che un centro universitario molto importante, e si trova tra il Parco Naturale Lüneburger Heide e il fiume Elba.

A Luneburgo è possibile visitare il Museo Tedesco del Sale, dedicato all’oro bianco che in passato ha reso popolare questa cittadina. Imperdibile anche il monastero dei Benedettini Lüne del 1172, circondato da alberi da frutto.

1 maggio 2015: Amburgo

wedding dresses 2016

Spostandoci qualche chilometro a nord, entriamo ad Amburgo, cittadina conosciuta come la “Venezia della Germania del Nord” o “la metropoli verde”. La città di Amburgo, infatti, è stata anche premiata nel 2011 come “città green” d’Europa.

Fondamentale il suo legame con il mare, dal momento che è anche un porto vivace e cosmopolita. Attraversata dal fiume Alster, Amburgo è rinomata per i suoi numerosi canali e laghi artificiali sparsi per la città, attraversati da quasi 2500 ponti.

Da visitare il nuovo quartiere di HafenCity, un vero gioiellino da scoprire per tutti i cultori dell’architettura contemporanea.

1 maggio: Lubecca, sulla costa del Baltico

foto lubecca

Verso Est, troverete Lubecca, una cittadina circondata da acqua, con antichi palazzi, tetti a punta e affascinanti chiese. Famose nella città di Lubecca le sette torri e la città vecchia, ben conservata e Patrimonio Mondiale dell’Unesco dal 1987.

Tra le principali attrazioni, il salone del marzapane Niederegger, il porto-museo e il municipio storico. Ultima tappa a nord, il villaggio di pescatori di Holm, nel territorio di Schleswig. Non dimenticate di salire sul St. Petri-Dom e ammirare i 40 km del Fiordo Schlei.

Leggi anche

1 maggio in Italia: dove andare e cosa fare 

Viaggio in Francia: Tolosa, Nizza e Marsiglia

Viaggi e valigia: 5 consigli per il bagaglio perfetto

Share This